Economia e Politica

Poste italiane: videolezioni di educazione finanziaria

Sono online, sul sito di Poste Italiane, undici video lezioni di Educazione Finanziaria a disposizione di tutti coloro che vogliano aumentare le proprie competenze. Molteplici gli argomenti trattati: dalla protezione al welfare, dal passaggio generazionale alla previdenza, dal risparmio ed investimenti ai finanziamenti ed al budgeting.

L’obiettivo di Poste Italiane

L’obiettivo dell’iniziativa di Poste Italiane è quello di fornire un contributo per aumentare la consapevolezza dei cittadini ogni qualvolta debbano compiere delle scelte. Per sé e per la propria famiglia, in campo finanziario, assicurativo e previdenziale. Anche durante questo periodo, in cui il distanziamento interpersonale è diventata la nuova regola sociale, Poste Italiane non ha voluto rinunciare alle proprie iniziative didattiche, finora organizzate con eventi “in presenza”. Adattando le proprie proposte didattiche ad un nuovo e più attuale contesto digitale, ancora più diretto e facilmente fruibile.

La buon educazione

Una “buona” educazione finanziaria, infatti, anche fatta “a distanza”, permette di essere più consapevoli dei propri bisogni. E di compiere scelte informate di fronte a decisioni importanti. Nel sito, oltre alle video lezioni è disponibile per tutti i cittadini anche un Glossario finanziario, assicurativo e previdenziale. Con più di 530 termini, consultabile nella sezione “Educazione Finanziaria” del sito https://www.posteitaliane.it/it/educazione-finanziaria.html#/video  .

La coerenza e l’educazione

Il progetto di Educazione Finanziaria è coerente con la presenza capillare sul territorio. Si muove nel segno della tradizionale attenzione di Poste Italiane alle esigenze dei cittadini. E in coerenza con la sua storica vocazione di azienda socialmente responsabile. Che aderisce ai principi internazionali ESG, promossi dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. Un’ottima opportunità anche per chi è meno esperto in materia e vuole ampliare il suo orizzonte di conoscenze. Da adesso, grazie a questo sistema, è ancora più facile. Usando anche le nuove metodologie. Aspettando, per tutti, anche il ritorno alle lezioni “di persona”. Per adesso solo on line. Si spera presto dal vivo anche seguendo le indicazioni del Dcpm.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close