Economia e Politica

Salvini positivo allo screening anti Covid di Camera e Senato: lui e altri 25 grandi elettori assenti al giuramento di Mattarella

Matteo Salvini non ha partecipato al giuramento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il leader della Lega è infatti risultato positivo al Covid nello screening per l’accesso al Senato per assistere al discorso del capo dello Stato. Quella del segretario federale del Carroccio, tra l’altro, non è l’unica defezione. Dopo oltre 900 tamponi (600 alla Camera e 300 al Senato), infatti, sono risultati altri 13 nuovi positivi tra i grandi elettori che si vanno ad aggiungere ai 13 già positivi nei giorni scorsi. Una misura, quella dei tamponi anti Covid, obbligatoria per garantire la sicurezza e la presenza in parlamento. Di norma esentati dall’indossare un badge di riconoscimento, per la prima volta parlamentari e delegati regionali oggi ne devono indossare uno, certificazione del test antigenico di terza generazione effettuato.

Il post

Salvini, dal canto suo, ha scritto un post su Facebook per confermare le notizie battute dalle agenzie: “Amici sono in buona compagnia: ai 10 milioni di Italiani positivi e poi guariti, da oggi mi aggiungo io! Giornata di lavoro come tante altre, tampone di controllo come tanti altri, nessun sintomo di nessun genere, ma risultato positivo. Proprio nel giorno del panettone di San Biagio..!! A casa al volo qui a Roma, armato di computer, telefono e pazienza”. Tra gli altri contagiati c’è anche il governatore del Friuli Venezia Giulia e sei deputati del Pd: anche nel loro caso, la positività è stata riscontrata dopo aver effettuato il tampone per il giuramento di Sergio Mattarella e non parteciperanno alla cerimonia.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close