Economia e Politica

San Michele al T./Bibione: 10 milione opere potenziamento rete idraulica

Nei prossimi anni ben 10 milioni di euro saranno investiti sul territorio di San Michele al T./Bibione per la realizzazione di opere di potenziamento della rete idraulica. E’ questo il frutto di un protocollo d’intesa siglato dal sindaco Pasqualino Codognotto con il Consorzio di Bonifica del Veneto orientale. L’amministrazione comunale in merito ha stanziato 100mila euro per le spese di progettazione.

Codognotto

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Codognotto: “Si tratta di importanti azioni, progetti e obiettivi previsti nel Piano delle acque adottato dal Consiglio comunale. Una nuova intesa che ci vede impegnati nella predisposizione di un percorso che una volta ultimato   ci permetterà di accorciare di molto i tempi dell’operatività. E soprattutto di accedere a finanziamenti tra i quali quelli previsti nel Piano nazionale di Ripresa e Resilienza”.

Sicurezza idraulica

Il territorio sanmichelino sarà quindi interessato da interventi di messa in sicurezza idraulica previsti nel Piano delle Acque comunale. Nell’accordo con il Consorzio Bonifica Veneto Orientale i primi interventi interesseranno: a Bibione il potenziamento della condotta Canale VII; a Cesarolo il potenziamento della rete urbana di via Conciliazione, vie Matteotti, Del Sal; l’adeguamento degli scoli di deflusso necessari al collegamento tra le aree urbane rispettivamente di San Giorgio al T. e del Capoluogo con i canali consortili.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close