Economia e Politica

San Michele al Tagliamento: centro rivitalizzato

La piazza rivitalizzata – Un progetto sul quale l’amministrazione comunale
 guidata dal sindaco Pasqualino Codognotto da tempo ha puntato ora inizia a concretizzarsi. Due dei quattro negozi di proprietà dell’Ater, ceduti in comodato al Comune, che si trovano sotto i portici di piazza Libertà hanno ripreso vita. Sono infatti state allestite: nel primo una mostra di opere d’arte realizzate da artisti locali, nell’altro il presepio artigianale
 dell’Associazione Auser, per ora visibili solo dall’esterno causa normativa
 Covid.

La cultura viva

“E’ importante fare qualcosa anche in questo particolare
 momento storico e la cultura non si deve fermare, anzi, va rilanciata per offrire occasione di riscatto” ha spiegato l’assessore Elena De Bortoli. “Abbiamo contattato persone impegnate in varie arti ad essere partecipi con le loro proposte e da subito abbiamo trovato entusiasmo e
 collaborazione” ha concluso De Bortoli.

Il cuore pulsante

Dopo i sopralluoghi effettuati con i tecnici dell’Ater il sindaco Codognotto aveva annunciato che i lavori di recupero degli ex quattro negozi sarebbero serviti per dare il via ad attività culturali, sociali, ricreative, turistiche ed espositive. “Piazza Libertà avrà la vitalità che si merita dopo un lungo periodo di anonimato determinato dal susseguirsi di chiusure delle attività commerciali. Il nostro obiettivo è che la piazza ritorni ad essere il cuore pulsante non solo del Capoluogo ma di tutto il Comune” commenta il primo cittadino.

Biblioteca, ex cinema e Villa dei Buoi

Il progetto dell’amministrazione comunale non si ferma qui. “A giorni iniziamo il trasferimento della Biblioteca comunale nell’Angolo Ambrosio, proprio adiacente agli ex negozi; tale nuova collocazione è strategica al fine di favorire la mobilità delle persone animando tutto il contesto. Tale prospettiva sarà ancora più incisiva quando andremo ad acquistare l’ex cinema Verdi di proprietà della Parrocchia collocato a poche decine di metri dalla Piazza.

Il consiglio comunale mi ha già dato l’ok per i primi contatti e avvio delle pratiche necessarie; l’ex cinema ospiterà rappresentazioni teatrali, convegni, sarà usufruito dalle scuole e dalla stessa Parrocchia per le varie attività e molte altre iniziative. Da ultimo inizieremo la ristrutturazione di Villa de Buoi, antica villa padronale ricca di elementi architettonici di pregio; stiamo avviandole richieste di finanziamento a tutti i livelli”.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close