Economia e Politica

Si chiude a Milano in un bagno di folla la campagna elettorale di Italexit

Gianluigi Paragone, dopo aver girato l’Italia portando il suo programma per piazze e comizi, ha voluto chiudere poco fa alla “grande” a Milano. Attorniato da un bagno di folla ha parlato per ultimo, lasciando spiegare i punti di forza del suo partito ai suoi uomini di punta.

Tutti a Milano

Accompagnato dalla collega (entrambi sono infatti giornalisti) Raffaella Regoli, il leader di Italexit in Piazza XXIV Maggio ha prima di tutto lasciato la parola a lei, ritirandosi dietro le quinte chiamato più volte dal pubblico presente.

Chi è intervenuto

Per primo ha parlato il vice questore Schirillò, poi Lina Manuali, Fusaro e il Dott. Fraiese.

La folla

Dalle nostre foto scattate dal nostro inviato si può capire come la piazza fosse gremita e Paragone si è gustato lo spettacolo prima della sua entrata in scena.

Finalmente “lui”

Accolto da uno scroscio di applausi Paragone ha parlato per ultimo. Dopo aver ringraziato tutti ha subito esordito con “Noi non dimentichiamo” e poi ha ringraziato i presenti dicendosi convinto di riuscire a superare lo sbarramento del 3%. “Noi siamo la rivoluzione. Noi siamo la voce del popolo. E dopo due anni di imposizioni è ora giunto il momento di farci sentire in Senato e Parlamento. E ci riusciremo”

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close