Economia e Politica

Super Green Pass, Lega annulla assemblea nazionale

L’adozione in consiglio dei ministri del Super Green Pass mette in difficoltà la forza che sostiene questo governo, ovvero la Lega. Il premier Draghi assicura di non aver dovuto convincere Matteo Salvini. Mentre il Pd, con i ministri Dario Franceschini e Andrea Orlando, assicurano che nel centrodestra il nervosismo è alle stelle. Tanto che Giancarlo Giorgetti e Maria Stella Gelmini sono protagonisti di un duro botta e risposta in Consiglio dei ministri: il leghista sostiene che i governatori vogliono il Super Green pass dalla zona gialla, l’azzurra ribatte che sono stati proprio i presidenti di Regione a ispirare la misura anche in zona bianca. Le “riserve” e “perplessità”, mette a verbale il capo delegazione della Lega, sono di tutto il partito. Ma l’ala più dura del partito di Salvini accarezza l’idea di non votare il decreto, disertare il Cdm.

Alla fine la Lega vota sì. L’obbligo di vaccino per insegnanti e forze dell’ordine solleva polemiche. Una possibile lacuna riguarda i turisti in arrivo dall’estero per le vacanze natalizie. Per ora si prova a scongiurare le zone rosse. Entro fine dicembre bisognerà decidere anche sulla proroga dello stato di emergenza: “Non mi azzardo a dire niente a un mese dalla scadenza, sennò Cassese mi sgrida”, scherza il premier, “ma ci interessa avere a disposizione tutta la struttura di mobilitazione sanitaria”. Se servirà, la proroga ci sarà, altrimenti no.

Intanto Salvini è costretto ad annullare la grande assemblea programmatica della Lega, prevista per l’11 e 12 dicembre a Roma. Motivazione: “È rinviata per garantire a tutte le persone invitate la possibilità di partecipare. È una scelta di rispetto, in particolare per militanti e amministratori locali, alla luce delle decisioni del governo”. All’appuntamento con i mille delegati a Roma quanti sarebbero dovuti rimanere a casa perché non vaccinati? Piuttosto che fare la conta, meglio rinviare.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close