Economia e Politica

Ucraina: “Nuovi colloqui dopo nostra posizione rafforzata sul campo”

L’Ucraina vuole rafforzare le sue posizioni sul campo, con l’aiuto di nuove forniture di armi dall’Occidente, prima della ripresa dei colloqui con la Russia. Lo ha affermato il negoziatore ucraino, David Arakhamia, secondo quanto riporta il Guardian, passati più di 100 giorni dall’invasione russa dell’Ucraina. “Le nostre forze armate sono pronte a usare” le nuove armi e “poi penso – ha detto – potremo iniziare un nuovo round di colloqui da una posizione rafforzata”.

ONU

Quasi 14 milioni di ucraini sono stati costretti a fuggire dalle loro abitazioni a causa dell’invasione russa. Lo ha affermato la responsabile Onu della crisi in Ucraina Amina Avada. “Le famiglie e le comunità sono state distrutte e sradicate. In poco più di tre mesi, circa 14 milioni di ucraini sono stati costretti a fuggire dalle proprie case, la maggior parte dei quali donne e bambini: la portata e la velocità di tale trasferimento sono sconosciute alla storia”, si legge nella nota.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close