Economia e Politica

Ue, Conte (lega): “Consiglio conferma la riduzione della pesca nel mediterraneo per il 2021”

“Il Consiglio Ue Agrifish ha confermato la riduzione delle giornate di pesca delle specie demersali nel Mediterraneo occidentale per il 2021. Rispetto alla proposta iniziale della Commissione europea, la riduzione è passata dal 15% al 7,5%. Si tratta di un passo avanti, ma non sufficiente. La pesca a strascico di triglie, gamberi rosa, naselli e scampi subirà chiaramente una contrazione ulteriore, a tutto favore dell’importazione da Paesi terzi, molti dei quali operano nello stesso mar Mediterraneo con tecniche e dimensioni decisamente più impattanti per la biodiversità.

I pescatori

Mentre i nostri pescatori si troveranno penalizzati in un momento in cui sarebbe stato necessario un aiuto da Bruxelles, e non un nuovo sgambetto. Ricordo che la crisi del Covid ha comportato una diminuzione dello sforzo delle nostre marinerie di almeno il 10% nel 2020. Ora, il governo italiano ha messo la sua firma su questa misura. Mi auguro che abbia almeno il buon senso di rimettere mano al Recovery plan e usarlo per sostenere la nostra filiera ittica, fin qui quasi del tutto dimenticata. A Roma, come a Bruxelles”.

Lo dice l’eurodeputata della Lega e capogruppo di Identità e democrazia in commissione Pesca, Rosanna Conte.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close