Economia e Politica

Ue: Da Re (Lega), con Regione Veneto progetto pilota per gestione patrimonio archeologico sostenibile e coordinata

“I beni archeologici sono solitamente gestiti da enti pubblici e/o fondazioni create con lo scopo specifico di prendersi cura di questo patrimonio. Soprattutto nell’ultimo anno, questi hanno però sofferto di una fisiologica difficoltà nell’attrarre fondi e nella gestione del patrimonio. Inoltre, in mancanza di una chiara strategia in grado di garantire l’auto-sostenibilità di queste inestimabili aree del patrimonio nonostante l’impegno di istituzioni locali e della stessa Europa, insieme all’Assessorato alla Cultura della Regione del Veneto è stato ideato un progetto pilota che si propone di lavorare alla definizione di una strategia integrata per la gestione del patrimonio archeologico”.

Lo scopo

“Scopo è consentire agli enti preposti alla gestione di questi siti di diventare autonomi sia sotto l’aspetto finanziario che organizzativo, sul marketing e sull’adeguamento al le esigenze specifiche del pubblico. La strategia elaborata si baserà sulla differenza tra le diverse caratteristiche del principale patrimonio archeologico europeo e sarà adattata alle diverse dimensioni dei potenziali beneficiari”.

Così il deputato della Lega Gianantonio Da Re, componente della Commissione Cultura al Parlamento Europeo.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close