Economia e Politica

Una webapp per le spiagge libere organizzate

Si potrà prenotare lo spazio nella spiaggia libera organizzata a Bibione attraverso l’app scaricabile da tablet o cellulare e digitando “www.bibi1app.it” . La Webapp presentata all’auditorium della Delegazione comunale dal sindaco di San Michele al T./Bibione Pasqualino Codognotto e dal comandante della Polizia locale William Cremasco alla presenza dello associazioni di categoria bibionesi e di Alessandro Chionchio della Guardia costiera. Una volta digitata la Webapp nella schermata compaiono la richiesta del nome e cognome del richiedente, l’indirizzo mail e la password.

La webapp spiegata

L’utente quindi si troverà indicate le zone dove ci sono gli spazi delle spiagge organizzate (Pineda, Lido del Sole, Terme, Firmamento, Zenith, Lido dei Pini). Ed in tempo reale i riquadri rossi numerati che indicano posti già occupati e i riquadri verdi che invece indicano quelli liberi. Automaticamente arriverà via mail la conferma della prenotazione effettuata. Le prenotazioni si potranno fare per lo stesso giorno o per il giorno dopo, comunque per un solo giorno. I dati del richiedente, utilizzati dal Comune di San Michele al T., Corpo di Polizia Locale, saranno trattati nel pieno rispetto della legge sulla privacy e non commercializzabili. Lo spazio è di 25 metri quadrati per picchetto. Dove il turista potrà portare il proprio ombrellone e ci saranno disponibili circa 8mila posti. Ogni picchetto potrà ospitare al massimo quattro persone.

La precisazione del comandante

Il comandante Cremasco ha precisato. “Stiamo lavorando con l’obiettivo di far star bene i turisti. Ed in merito oltre al coordinamento con le altre forze dell’ordine ci sarà anche l’importante supporto dei gruppi comunali di protezione civile”. Chionchio della Guardia costiera. “Permetteremo a tutti di usufruire sì di una spiaggia libera quindi di un bene pubblico ma nel rispetto del distanziamento sociale”. Piena soddisfazione per la scelta dell’amministrazione comunale evidenziata dai rappresentanti delle associazioni economiche di Bibione.

Codognotto e la webapp

Tutto è stato predisposto tenendo conto delle norme in tema sanitario come precisato dal sindaco Codognotto. “Il picchetto avrà un numero che contrassegna la prenotazione. E allo stesso tempo assolve quanto richiesto dalle Norme Covid sulla tracciabilità delle persone. Nel caso in cui dovesse esserci bisogno se ci sono segnali di sospetta positività segnalata dall’Usl. Ci saranno ulteriori aree libere dove non serve la prenotazione. Abbiamo 50mila metri quadrati di spiaggia e intendiamo garantire la massima sicurezza”.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close