Flash News

Hot Stone Massage: i Benefici delle Pietre Calde

Hot Stone Massage, uno dei tanti corsi compresi nella retta di frequenza della Qualifica Professionale di Estetista, riconosciuta dalla Regione Veneto. Direttamente dai laboratori di estetica tutte le virtù e i benefici di questa splendida tecnica di massaggio con le pietre calde.

Come funziona?

D’origine amerinda e hawaiana, l’hot stone massage è una tecnica che utilizza pietre basaltiche di origine vulcanica. Una volta scaldate, le pietre procurano una sensazione di benessere e hanno diverse virtù benefiche. La loro natura, essendo molto ricche di ferro, consente un perfetto immagazzinamento del calore, trasmesso per immersione in acqua calda.

Una volta riscaldati i ciottoli vengono posati sui punti sensibili, ad esempio la pancia, la schiena, le mani, i piedi ed il calore si irradia da qui in tutto il corpo, permettendo di rilassarsi totalmente.

La seduta di hot stone massage inizia con l’applicazione di un olio essenziale rilassante e decontratturante sulla schiena. Dopo aver ben frizionato la parte interessata, il massaggiatore appoggia le pietre calde sulla colonna vertebrale, nel palmo delle mani e tra le dita dei piedi.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi del trattamento di hot stone massage sono molteplici.

  • Funziona come un ottimo “detox” per l’organismo, migliora la circolazione sanguigna, diversi disturbi e dolori possono trarre giovamento da questa pratica.
  • Ad esempio se soffrite di artrite o di insonnia, se avete dolori muscolari o disturbi legati allo stress, potete recarvi in un centro benessere, chiedere della “Stone Therapy” e per un po’ di tempo, sicuramente, dimenticherete i vostri problemi.

Le controindicazioni

Tuttavia non tutte le persone possono sottoporsi a questo tipo di massaggio, infatti esistono delle controindicazioni.

Le persone diabetiche o che soffrono di problemi respiratori o cardiaci devono evitare questo tipo di pratica e la stessa cosa vale per le donne incinte e per chi soffre di vene varicose.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close