Flash News

Matteo Bassetti inciampa sui negazionisti climatici

Matteo Bassetti, medico ed esperto in Malattie infettive, interviene nel dibattito sull’emergenza climatica, paragonando i “No vax” ai “negazionisti” del clima. Il direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova, ha dichiarato che, sui negazionisti del clima, “la sensazione è che abbiamo a che fare con lo stesso gruppo di imbecilli con cui abbiamo avuto purtroppo a che fare per tre anni”. Gli stessi che erano no vax, no green pass, ha sottolineato Matteo Bassetti, “poi sono diventati filo Putin e adesso sono i negazionisti del clima“.

L’affondo del noto infettivologo

Credo, ha aggiunto, “che risalgano tutti allo stesso stipite profondamente ignorante e che la migliore assicurazione sanitaria per le persone sia quella di ascoltare il mondo scientifico“. Il minimo comune denominatore di tutto questo negazionismo, ha sottolineato, “dai vaccini al clima passando per le guerre, è quello dell’ignoranza. Abbiamo a che fare con persone che purtroppo preferiscono ascoltare quattro ignoranti che non ascoltare i medici, i climatologi, i ricercatori seri”.

Battaglia legale

Recentemente il direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino, Matteo Bassetti, è stato segnalato all’Ordine dei Medici da 123 colleghi, accusato di aver insultato i professionisti apostrofandoli come ‘cattivi maestri’ o ‘stregoni’. L’infettivologo ha risposto, annunciando di voler ricorrere ai tribunali per tutelarsi. “A fronte delle violente aggressioni mediatiche subite negli ultimi mesi, ho deciso di tutelare per via legale la mia immagine e i miei diritti” ha dichiarato Matteo Bassetti dopo la lettera firmata da 123 medici indirizzata al presidente dell’ordine ligure die medici con cui chiedevano per il professore un procedimento disciplinare. L’esperto in malattie infettive si è affidato agli avvocati Rachele De Stefanis e Gian Filippo Schiaffino. “Le accuse gratuite e infondate quotidianamente rivolte al sottoscritto – prosegue Bassetti – hanno assunto una portata tale da non potere più essere tollerate”.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close