Flash News

Morire a 17 anni per un’operazione

VILLAFRANCA PADOVANA. Un’immane tragedia ha sconvolto una famiglia di Taggì di Sopra a Villafranca Padovana: un ragazzo di appena 17 anni è deceduto nel corso di un’operazione cui si era sottoposto lunedì mattina. Avrebbero dovuto rimuovergli due barre metalliche, che i medici gli avevano inserito un anno e mezzo fa per ampliargli il torace, troppo stretto per la sua costituzione. Sarebbe dovuto uscire dalla sala operatoria del reparto di Chirurgia pediatrica dell’ospedale di Padova dopo tre ore e l’intervento non era stato annunciato ai genitori come difficile o complicato.

Ma le complicazioni sono però insorte, tali da sviluppare un’emorragia interna che i medici non sono riusciti ad arrestare con ore di interventi e trasfusioni.

 

 

 

Il ragazzo è stato trasportato quindi in rianimazione al centro Gallucci, dove purtroppo c’è stato nulla da fare: martedì mattina i medici hanno informato i genitori che il loro figlio non c’era più.

La famiglia si è affidata a un legale e ha richiesto l’autopsia, per capire come sia potuto accadere che il loro figlio, sano e sportivo, senza nessun tipo di problema di salute, non sia uscito vivo dalla sala operatoria.

Giuliana Lucca

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close