Flash News

Parte da Stra la 41° Riviera Fiorita

L’edizione numero 41 di Riviera Fiorita aprirà venerdì 5 Aprile la stagione turistica 2019 della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo. Sarà lo spettacolo Incanti d’Acqua, in programma a Stra di fronte al ponte del Torresino ad inaugurare la rassegna, che si ripropone grazie alla Organizzazione di Gestione della Destinazione (Ogd) Riviera del Brenta e Terra del Tiepolo e frutto di un lavoro congiunto tra Amministratori, categorie economiche e operatori turistici con San Servolo Servizi come capofila.

Musica, balli, rievocazioni storiche, gastronomia: questi gli ingredienti del programma che avrà inizio alle 19.30 e si concluderà attorno alle 23.
Riviera Fiorita è uno degli eventi più caratterizzanti di questa destinazione, promuove e valorizza asset strategici del territorio come le ville, i percorsi fluviali, il legame con Venezia, inseriti in un sistema di accoglienza con un’offerta gastronomica e alberghiera di qualità.

Manifestazione diffusa da aprile a settembre


“Per la 41° edizione di Riviera Fiorita – ha sottolineato Andrea Berro,
amministratore Unico di San Servolo Srl – si è riusciti a costituire un’organizzazione diversa, radunando tutti comuni del territorio della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo in modo da rinnovare completamente la manifestazione. Un evento che si concretizza non più in una sola giornata, ma che riunisce tutti gli eventi già presenti sul territorio
da aprile a settembre sotto un unico cappello”.

La scelta di anticipare ad aprile la manifestazione, abbandonando il periodo di settembre, è stata una scelta ponderata per fare da volano a tutte le manifestazioni e iniziative poi spendibili turisticamente nell’area metropolitana della Riviera. È nata così l’idea di inserire un nuovo appuntamento di grande appeal e fascino che attirasse l’attenzione degli operatori della filiera turistica e aggregasse le manifestazioni a tema fiorito che popolano i calendari da aprile a giugno sul territorio.

“L’evento è frutto di una forte collaborazione che ha messo insieme gli eventi del territorio del Brenta, fino a quello del Terraglio, e rappresenta un modo per aggredire il mercato del turismo dimostrando di saper essere uniti. È una collaborazione che fa ben sperare”, ha evidenziato il sindaco di Dolo e presidente dell’Ogd, Alberto Polo.

“È un evento importante per la Riviera del Brenta ma anche per la Città Metropolitana di Venezia – ha spiegato Massimo Calzavara in rappresentanza della Città Metropolitana – che dimostra come si debba continuare a percorrere la strada della sinergia, come si sta facendo in questi anni.”

Commenta il “padrone di casa”, a Stra, Mario Ferraresso: “Questa è la quinta edizione che viviamo da amministratori. Un esempio che si è trasformato, arricchito e che è divenuto esempio di eccellenza, di creatività, di spirito positivo. L’evento di apertura che sarà negli anni itinerante in questo nuovo firmat si svolgerà a Stra in uno dei punti più suggestivi del territorio tra acqua, terra e ville. Grazie a Riviera Fiorita per le emozioni e le suggestioni che ci regala. Tutti insieme, la grande squadra della Riviera del Brenta e della Terra del Tiepolo, abbiamo creduto e abbiamo lavorato per portare qualità, nuove espressioni culturali, nuove idee. E ne siamo molto soddisfatti”.

Incanti d’acqua con la voga alla veneta

Per il lancio della destinazione, inoltre, si è pensato ad un evento che facesse sintesi di alcuni elementi fortemente identificativi: il legame con Venezia, il tema dell’acqua, le suggestioni della notte, la valorizzazione della Voga alla Veneta, la gastronomia, il ballo. È così nata l’idea di proporre Incanti d’acqua lo spettacolo che ha aperto il Carnevale 2018 di Venezia in Rio di Cannaregio con la Festa Veneziana sull’Acqua, nella suggestione della sera, nella magia degli 4 elementi: terra, fuoco, acqua, aria. Ospite d’onore: la Voga alla Veneta con le remiere di rappresentanza che parteciperanno al corteo acqueo come fulcro stesso dello spettacolo curato nella regia dalla società Wavents.

L’esibizione, che inizierà attorno alle 22.20, unisce acqua e cielo creando quadri scenici ora in sospensione aerea, ora sull’acqua, grazie all’utilizzo di barche come palcoscenico per ospitare particolari strutture luminose ed artisti con coreografie di fuoco.

Danzatore acrobata, tango, museo della scarpa, navigazione in battello

Il danzatore acrobata Nico Gattullo, giovane stella delle arti performative italiane, sarà il protagonista di questo viaggio tra bellezze naturali e bellezze artistiche che contraddistinguono la Riviera del Brenta, un territorio in cui storia, arte e natura si fondono da secoli creando un paesaggio unico nel suo genere. Lo spettacolo celebra i grandi fasti del Settecento veneziano che in questo territorio hanno le loro testimonianze più belle e famose, creando continui rimandi al barocco, alla città di Venezia e al suo celebre Carnevale.

Ci sarà anche l’esibizione di tango con ballerini argentini su un tipico gondolone veneziano a cura della Rari Nantes Patavium 1905.

In programma al Museo della Calzatura di villa Foscarini Rossi “Specchio delle mie brame, qual è la scarpa più bella del reame” dalle 19.30 alle 23 si potranno indossare e fotografare alcune preziose calzature presenti nel Museo della Calzatura. Condividendo le foto sui profili social si potrà essere scelti come ospiti all’evento: “Pasquetta in Villa”. L’accompagnamento musicale dal vivo, a cura della scuola di musica Il Pentagramma, rallegrerà l’atmosfera e renderà la visita delle sale ancora più piacevole. Per l’occasione l’entrata al museo sarà gratuita.

In programma tour in battello in notturna con partenza da Padova, porta Portello, alle 20.00 e da Dolo alle 21. Al termine, navigazione di rientro. Durante il percorso saranno serviti una degustazione di salumi e formaggi nel tratto da Padova, vino e biscotteria tradizionale veneziana nel tratto da Dolo. Biglietto: € 13. Prenotazione obbligatoria.

Nei ristoranti di Stra numerose saranno le proposte di menu a tema.
Per il pubblico che assisterà alle esibizioni in programma dalle 19.30 a terra saranno a disposizione anche mini truck-food con golosità di vario tipo da gustare nell’attesa dello spettacolo.

Sara Zanferrari

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close