Libri e Fumetti

DOC secondo Boselli

Da giovedì 20 giugno trovate in edicola “Doc!”, il nuovo “texone” scritto da Mauro Boselli e disegnato da Laura Zuccheri. Per presentarlo come merita, abbiamo chiesto allo stesso Bos di raccontarci cosa dobbiamo aspettarci nelle sue 240 pagine.

Tex e Doc Holliday

Non è la prima volta che Tex Willer ha a che fare con la Storia, quella con la “S” maiuscola. Nelle classiche avventure scritte da G.L. Bonelli, oltre a famosi capi indiani come Cochise e Geronimo, ha incontrato anche Butch Cassidy e il Mucchio Selvaggio. Ha incontrato Buffalo Bill Cody nella famosa sfida per stabilire chi di loro due fosse il miglior tiratore.

L’intervista a Boselli

Come è nata l’idea? “Non è semplice far interagire Tex con i personaggi storici, perché Tex è una figura dominante, un eroe invincibile, ma naturalmente anche noi modesti epigoni del “grande vecchio” – come Nizzi, io o Ruju – abbiamo ogni tanto inserito la Storia nelle nostre avventure, seguendo anche i suggerimenti di Sergio Bonelli, il quale amava molto inserire riferimenti culturali nei suoi fumetti. Per cui, come sapete, Nizzi ha affrontato la famosa ultima resistenza di Custer a Little Big Horn. Io, invece, ho portato in scena la morte di Wild Bill Hickok e Calamity Jane, usando però molta fantasia”.

Perché Doc?

“In questa avventura la mia idea è stata di portare in scena un antieroe del west come Doc Holliday. Lui nasce come dentista: era un gentiluomo del Sud che, purtroppo, contrae ancor giovane la tubercolosi. Dovendosi trasferire in climi secchi per curarsi, Doc si sposta nel Sudovest, dove non trova molti clienti, perché un dentista tisico non poteva essere popolare in un’epoca in cui l’igiene non era molto rispettata, così decide di dedicarsi al gioco d’azzardo”.

Il segreto di Doc?

“Un lato oscuro della sua biografia che sono riuscito a disseppellire è che aveva imparato a giocare da ragazzino, grazie alla domestica tuttofare dei suoi zii, una schiava liberata di nome Sophie Walton. Doc era diventato un grande giocatore d’azzardo, e dove non arrivava la sua abilità con le carte arrivava la sua pistola. I primi atti di violenza di Doc Holliday sono avvenuti al tavolo da gioco, per difendersi da un baro o dall’accusa di aver barato. Il personaggio della ragazza di colore, Sophie Walton, è una figura basilare nella vita di Doc, ed è al centro di quest’avventura nonostante vi compaia poco. Ma al centro di quest’avventura ci sono anche altri personaggi che hanno incrociato la vita di Doc, come “Big Nose” Kate, una ex prostituta che si innamora di lui e nella realtà storica lo segue nel corso della sua carriera”.

Le Donne

“I personaggi femminili sono quindi fondamentali, nella vicenda. Vicenda che è anche un mistery: come già avevo fatto nella storia citata sulla morte di Hickok, anche questa è una specie di giallo in cui Doc Holliday è accusato di aver commesso degli omicidi. Questi omicidi sono legati alle vicende reali della vita di Doc e di Wyatt Earp, come la sfida all’OK Corral e la loro lotta contro le bande dei Clanton, dei McLaury e di Johnny Ringo. Come vedrete, mi sono inventato un’idea che mi permettesse di portare avanti la vendetta senza l’intervento di Earp. Un altro eroe del west di tale levatura sarebbe stato troppo per una sola storia. Per realizzare questa difficilissima avventura “storica” ho fortunatamente potuto ricorrere ai disegni di una grandissima esperta del western a fumetti, di sesso femminile come Sophie Walton e Big Nose Kate. La terza donna di questo texone è Laura Zuccheri!”

Ci parli di lei

“Essendo cresciuta alla dura scuola di Berardi e Milazzo, è diventata una grande artista del fumetto e una grande conoscitrice del west. Quando saremo per le strade del Colorado o del Nuovo Messico respireremo la polvere e il puzzo del west, come anche il fumo che aleggia nei locali in cui si gioca a poker o al faro, di cui Doc era una campione. Laura Zuccheri ci ha accompagnati così bene in questa avventura di Tex che sta già lavorando a due nuove storie”.

Se non volete perdervi nessun aggiornamento riguardo Tex, seguite la pagina Facebook del personaggio. Per rimanere aggiornati su tutte le novità della SBE, potete seguire la pagina ufficiale di Sergio Bonelli Editore su Facebook o su Instagram, iscrivervi al canale YouTube o alla newsletter settimanale.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close