Libri e Fumetti

Primo trailer per live action di Vultus V

Nelle Filippine è un titolo molto amato e la tv GMA-7 sta realizzando un remake live action di cui è già in circolazione il primo trailer. In questi anni abbiamo visto molti video fake relativi a possibili serie o film live action dedicate ai “robottoni” anni 70/80. Questa volta no, è tutto vero! Il network televisivo filippino GMA ha diffuso online il primo teaser trailer della serie TV Voltes V Legacy ispirata alla serie anni 70 da noi nota come Vultus V (Chōdenji Mashīn Borutesu Faibu/ “Macchina Superelettromagnetica Voltes V”). 

Il primo trailer di Vultus

Questo titolo, di cui non si sa ancora la data di uscita, sembra un mix tra scene in live action e  in CGI, ed  è prodotto sotto licenza della TOEI tramite Telesuccess Production. Una produzione durata 5 anni. Vultus V diretto da Tadao Nagahama e animato dalla Sunrise per conto della Toei.

Il vero Vultus V

In onda in Giappone per 40 puntate tra il 4 giugno del 1977 e il 25 marzo dell’anno successivo, ogni sabato pomeriggio alle 18 su TV Asahi. Si tratta  del secondo capitolo della trilogia di anime robotici di Tadao Nagahama nota come “Robot Romance Trilogy”. Trilogia aperta nel ’76 da Combattler V (Chōdenji Robo Konbatorā Bui) e chiusa nel ’78 da General Daimos (Tōshō Daimosu).

La storia da cui prende vita il trailer

In un pianeta simile alla Terra, Boazan, vivono degli umanoidi altrettanto simili ai terrestri, con l’unica differenza di avere le corna. Secondo le leggi dei Boazani, chi non possiede le corna può venire usato come schiavo; la loro società presenta infatti questo e altri elementi relativamente arretrati, nonostante posseggano una tecnologia molto avanzata.

Nelle Filippine

L’anime, trasmesso per la prima volta in Italia nel 1983 mentre nelle Filippine arrivò nel 1978 con doppiaggio in inglese proprio su su GMA-7 7 ottenendo un successo strepitoso ( si parla del al 58% di share). Tutto questo successo però non fu ben visto. La serie fu cancellata dal palinsesto a 5 episodi dalla fine dal presidente di allora,  Ferdinand Marcos, che giudicò questo titolo “troppo violento”. La serie fu riproposta nel 1986, dopo l’uscita di scena politica di Marcos, continuando a riscuotere tanto successo. Una popolarità che evidentemente, visto la serie live action in cantiere, non è mai diminuita.

Insomma non resta che farci avvolgere da un “brivido che corre sotto pelle..sensazioni troppo belle fa provare Vultus V”.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close