Lovin' Food

Dare continuità a Feamp

“Gli Stati membri e la Commissione Ue non hanno ancora trovato un accordo sul prossimo bilancio pluriennale, quello che coprirà il periodo 2021-2027. La programmazione dei nuovi fondi partirà di conseguenza in ritardo, con ripercussioni sullo stanziamento delle risorse. Bruxelles lo sa e infatti ha ritenuto di prorogare il quadro giuridico esistente e di apportare alcune modifiche per quanto riguarda la Politica agricola comune. La stessa accortezza non l’ha ancora avuta per il Feamp, il fondo per la pesca, dimostrando ancora una volta una grave disattenzione verso il settore.

La questione pesca

Per questo, già settimane fa avevo inviato una interrogazione alla Commissione Ue per chiedere l’immediata proroga della Politica comune della pesca. E oggi le nostre organizzazioni dei pescatori hanno lanciato un simile appello al governo. Occorre un provvedimento ponte che rimuova gli ostacoli normativi che impediscono l’uso delle risorse finanziarie. Bruxelles, da un lato, è stata celere nell’imporre nuove limitazioni allo sforzo di pesca nel Mediterraneo, dall’altro rischia di lasciare i nostri pescatori senza quei sostegni socioeconomici che nel 2021 saranno vitali per compensare gli arresti temporanei. Questa eventualità sarebbe un ulteriore colpo a un settore già in crisi per le politiche sbagliate dell’Ue. Va evitata agendo immediatamente”. Lo dice l’eurodeputata della Lega e coordinatrice di Identità e democrazia in commissione Pesca al Parlamento Ue, Rosanna Conte.

Cos’è il Feamp

Il Feamp è il fondo per la politica marittima e della pesca dell’UE per il periodo 2014-2020. È uno dei cinque fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE) che si integrano a vicenda e mirano a promuovere una ripresa basata sulla crescita e l’occupazione in Europa.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close