Lovin' Food

E adesso parliamo di Pesca

Si è svolto stamattina presso l’Hotel Park Discanto, sul Lungomare Adriatico di Sottomarina di Chioggia in provincia di Venezia. Il Convegno “E adesso parliamo di Pesca” organizzato da Fratelli d’Italia.

Il perchè dell’incontro E adesso parliamo di pesca

“C’è la necessità di conoscere il nostro futuro – dicono i pescatori – . Per tutelare noi pescatori e il nostro lavoro”.

La motivazione

“Il fatto principale è che, come fatto notare al convegno “E adesso parliamo di Pesca”, siamo in Europa e rispettiamo le leggi. Ma ad esempio la Croazia non fa fermo pesca mentre noi siamo invece costretti a farlo permettendo al pescato croato di entra in Italia mettendo in difficoltà le nostre aziende di pesca che vanno in sofferenza”. Così è stato sottolineato dagli esponenti di Fratelli d’Italia presenti al convegno organizzato dal circolo di zona.

I presenti ad E adesso parliamo di pesca

“Inoltre la normativa europea obbliga gli armatori ad investire su doppio equipaggio ed ammodernamenti che aumentano i costi” ha sottolineato un armatore davanti al neo eurodeputato Sergio Berlato. Coordinati dall’Avv. Patrizia Trapella, gli argomenti sono stati sviscerati dopo i saluti del Coordinatore Provinciale di FdI Lucas Pavanetto.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close