Lovin' Food

Mimose e pesche, fioriture precoci

In un inverno con +3 gradi rispetto alla media stagionale la natura è in tilt. E a macchia di leopardo lungo la Penisola si sono verificate fioriture anticipate delle mimose in Liguria e dei mandorli in Puglia, Sicilia e Sardegna. Dove inizia a sbocciare anche qualche pianta da frutto. Ma in Abruzzo sono in fase di risveglio, con un anticipo di circa un mese, gli alberi di susine e pesche. Mentre gli albicocchi in Emilia hanno già le gemme che si stanno addirittura aprendo nei noccioleti del Piemonte.

L’analisi

È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti dell’andamento climatico nel mediterraneo dell’inverno più anomalo degli ultimi 30 anni. Con +3 gradi rispetto alla media stagionale secondo il metereologo Alessandro Gallo. Che ha esaminato i dati raccolti dal Centro Europeo di Previsioni Meteo a Medio Termine (Ecmwf). Non solo caldo, inverno segnato dalla mancanza di pioggia. Che ha favorito lo smog nelle città e provocato l’ allarme siccità in molte aree del centro sud rimaste da troppo tempo all’asciutto. E la fioritura di mimose e pesche.

Differenze tra nord e sud tra mimose e pesche

Se il Nord è ancora salvo dalla siccità per la caduta di una grande quantità di pioggia tra metà ottobre e metà dicembre. Nel centro sud sono Puglia e Basilicata a destare le maggiori preoccupazioni per la carenza di risorse idriche. In Puglia la disponibilità è addirittura dimezzata in 12 mesi con circa 140 milioni di metri cubi contro i 280 di un anno fa. Mentre in Basilicata manca all’appello circa 2/3 delle risorse idriche disponibili rispetto a Febbraio 2019. Oggi sono pari a 257 milioni di metri cubi, ovvero 162 milioni di metri cubi in meno rispetto allo stesso periodo del 2019.

Agricoltura in difficoltà per mimose e pesche

L’agricoltura è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici. Con sfasamenti stagionali ed eventi estremi che hanno causato una perdita in Italia di oltre 14 miliardi di euro. Questo nel corso del decennio tra produzione agricola nazionale, strutture e infrastrutture rurali.  E intanto mimose e pesche fioriscono…

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close