Lovin' Food

Pesca delle vongole. No a ritardi

 “Sebbene sia ormai quasi certo che non vi saranno obiezioni alla proposta della Commissione Ue di concedere all’Italia una deroga per la pesca delle vongole a 22mm, i tempi burocratici rischiano di ritardarne l’attuazione.

Il termine per la pesca delle vongole

Il termine ultimo per presentare obiezioni, infatti, scade il 28 dicembre prossimo. Salvo imprevisti, a quel punto spetterà alla Commissione europea inviare una comunicazione al governo italiano. Solo dopo questa comunicazione, il ministero competente potrà procedere alla pubblicazione del decreto ed evitare vuoti normativi.

Il Natale

Il problema è che, visto il periodo di feste, questo passaggio si inceppi, con la conseguenza che l’avvio della deroga slitti rispetto alla data prevista, ossia l’1 gennaio 2020. Se così fosse, sarebbe un grave danno per il comparto. Ecco perché ho inviato un’interrogazione urgente alla Commissione europea, sollecitando una risposta immediata e chiedendo misure specifiche all’indomani del 28 dicembre, per far sì che i nostri pescatori possano iniziare l’anno con una buona notizia e senza danni al reddito.

La Conte e la pesca delle vongole

La battaglia della Lega per i nostri pescatori e la pesca delle vongole non va mai in vacanza”. Lo dice l’eurodeputata della Lega e coordinatrice del gruppo Id in commissione Pesca al Parlamento europeo, Rosanna Conte.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close