"Lettere al direttore"

La delusione

Caro direttore, sono profondamente deluso. Le amministrazioni leghiste si sono sempre distinte per la capacità di dare risposte concrete alle esigenze dei cittadini. L’amministrazione di Quarto è  una eccezione. Durante l’emergenza covid gli altinati non potevano andare a fare la spesa a Casale, per quanto il supermercato sia stato edificato al confine. Non ho mai visto il sindaco il coda a fare la spesa, forse per questo non ha compreso il problema.

Oggi Grosso dimentica che i cittadini non possono né pagare un bollettino né fare un prelievo vista la chiusura dell’ufficio postale. Il sindaco sa  quanti anziani di quarto ritirano ogni mese la loro pensione in posta? Sicuramente il Sindaco dirà che nulla di quanto detto è di sua competenza. Peccato che altri sindaci in casi simili si sono prodigati per i loro cittadini.

I Noventani, grazie ad un accordo con il prefetto, potevano andare a San dona’ a fare la spesa durante l’emergenza covid, e gli abitanti di Silea quando l’ufficio postale era fuori uso,  hanno avuto il servizio camper sostitutivo di poste italiane. Ci sono sindaci che lottano x i servizi ai loro cittadini, altri che sono troppo presi a farsi i selfie.

Lewis Trevisan, ex segretario della Lega Nord

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close