"Lettere al direttore"

Politica italiana ANTI-democratica

Gentile Direttore, nell’ultimo Consiglio dei Ministri dopo le promesse non mantenute relative all’Autonomia del Veneto, la politica italiana ha partorito l’ovetto! 2.500.000 di Veneti che per il 98,1% hanno votato ad un referendum nel 2017 hanno visto disatteso l’ennesimo appuntamento!

La promessa

Dopo “l’incardinatura” raccontata dal Ministro Stefani e l’ennesima scadenza del Vice Premier Matteo Salvini in cui indicava il 21 Giugno come data certa, il Cdm ci riporta indietro di quasi due anni, quando il Governo Renzi, aveva “incardinato” il percorso con una pre intesa firmata da Bressa.

L’invito alla politica

Con la presente, invitiamo ufficialmente il Governatore del Veneto Luca Zaia ed il consiglio regionale tutto, a prendere le distanze da questo governo inconcludente. Per tanto decidano se vogliono essere Veneti e rappresentare i Veneti oppure dicano chiaramente che anche loro sono contrari all’Autonomia, al pari di Di Maio, Lezzi & Co.

Il contratto di governo

Vogliamo inoltre ricordare che anche nel “Contratto di Governo” era previsto il capitolo “Democrazia Diretta”, elemento tanto osannato dai 5 Stelle, ormai elemento di disturbo!

Il tavolo per la politica

Il nostro invito alla politica Regionale per tanto si trasforma in un invito a creare un “tavolo” trasversale slegato dalla politica Nazionale dei partiti,  andando di fatto a preparare un’alternativa politica “Regionale” che metta in pratica quanto espressamente richiesto dal Popolo. Un popolo orgoglioso e conscio della decisione presa che aspetta solo di vedere realizzato ciò che democraticamente ha ottenuto.

Il Patto

Patto per l’Autonomia Veneto assieme ad altri movimenti Autonomisti/Federalisti di altre regioni, sta già preparando questa possibilità su base nazionale, siamo pronti anche su base regionale. Adesso aspettiamo risposte concrete da chi ha promesso ma ad oggi non ha mantenuto. Non è una sola voce a chiederlo ma quella di milioni di persone ormai disilluse ma non per questo meno combattive.

Roberto Agirmo – V.P. Patto per l’Autonomia Veneto

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close