"Si dice che ..."

… se si potesse.

Se si mollassero i pesi e le zavorre cosa accadrebbe?

Se si lasciasse tutto il male subito cosa succederebbe?

Se ci si staccasse da ogni dolore, ogni lacrima, ogni forma mesta come sarebbe la vita?

Se tutto il nero diventasse luce cosa potrebbe essere?

Se la vita, la propria, potesse ripartire come sarebbe?

Se ogni giorno, minuto, secondo potesse essere cambiato come diventerebbe?

Se ogni scelta fatta potesse essere di nuovo vagliata cosa si sceglierebbe?

Se ci si potesse spostare in un altro degli infiniti mondi possibili che cosa si potrebbe osservare?

Come sarebbe la vita vista da chi sta vivendo una vita parallela?

Che cosa si ammirerebbe, invidierebbe, desidererebbe?

Come sarebbe se …

Non c’è un come sarebbe se.

La vita è qui.

La vita è qui

È questa, senza se e senza ma.

Fatta di avrei voluto e vorrei.

È questa la vita, con le sue scelte che hanno fatto percorrere strade che si sono innestate in altre strade ancora.

Scegliendo ad ogni bivio, sapendo di non poter tornare indietro. Oppure illudendosi di poterlo fare

Sfugge il tempo, presi dalle faccende e dagli affanni.

Fugge nelle cose belle che la vita riserva.

Difficile sarebbe la scelta che promette una vita diversa, negando momenti di gioia immensa e conosciuta.

Bisognerebbe avere fede in una scelta che promette altra felicità, altrettanta felicità senza avere il prezzo del dolore.

Si può desiderare un’altra vita e magari la vita di altri. Se ne conosce la bellezza per cui si prova invidia, bramando qualcosa che si vorrebbe per sé.

Ma si è disposti a prendersi il fardello di altri, lasciando il proprio?

Si è disposti a mollare di colpo ciò che si è vissuto, amato e odiato per un cambio cieco del proprio destino?

Si può rinunciare a ciò che si è per un’altra vita che non sappiamo come ci farà crescere ed essere?

Domande, queste, forse senza risposta.

di Alessandra Marconato, Direttore Responsabile di 78PAGINE.www.78srl.it/78pagine

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close