"Si dice che ..."

… sono solo parole

Si dice che sono solo parole e c’è chi lo canta. E io sono una di quelle persone che, ogni tanto, canta il motivo della canzone.

Sono solo parole …

Ci sono persone che dicono parole e non sono di parola.

quelle che feriscono.

parole che difendono.

frasi che aprono finestre o mettono muri.

alcune gettano ombre e altre illuminano.

Ci sono parole che hanno il suono delle verità e altre che hanno il rumore sordo della falsità.

Alcune che liberano o imprigionano.

che rincuorano.

altre che danno coraggio.

che trafiggono.

Quelle che stringono come un abbraccio.

La parole sono carezze e lame.

Sono sussurri, urli e echi.

Sono sempre, e solo, parole.

Ci fanno aprire o chiudere al mondo.

Ci fanno piacere o soffrire.

Tutto sta al peso e al significato che diamo.

Tutto sta al peso e al significato che a essere diamo.

La parola è potenza, potere ed è potente.

La parola è possibilità E la possibilità è ciò che noi attribuiamo a essa e il potere che le diamo.

Hanno un effetto su di noi ed è l’effetto a cui noi lasciamo spazio.

A volte, non sono solo quelle …

Perché, a volte, non lo sono solo…

Ci lasciamo ferire, rafforzare, abbracciare. Crediamo o meno a ciò che ci viene detto. Attribuiamo a quelle un valore, spesso in base al valore che attribuiamo alla persona che le dice o che diamo a noi stessi.

La parola detta è detta e non ritorna in gola.

Non si devono accettare tutte

Non si devono accettarle tutte.

Bisogna prestare attenzione: a quelle che diciamo e a quelle che ci diciamo.

Perché sono comunque dette e hanno un effetto su di noi e sugli altri.

Un effetto che non sempre è visibile, evidente e immediato …

di Alessandra Marconato, Direttore Responsabile di 78PAGINE.www.78srl.it/78pagine

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close