Salute e Medicina

Impurità in farmaci per il diabete

Livelli molto bassi di un’impurità probabilmente cancerogena riscontrati al di fuori dell’Unione Europea. In un ristretto numero di medicinali a base di metformina, farmaco utilizzato nel trattamento del diabete di tipo 2. A renderlo noto è l’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), che quindi ha pubblicato una comunicazione dell’Agenzia Europea per i Medicinali (Ema).

Il rischio delle impurità

In un ristretto numero di medicinali quindi a base di metformina. Farmaco molto utilizzato nel trattamento del diabete di tipo 2, riscontrati al di fuori dell’Unione Europea livelli molto bassi di un’impurità. Probabilmente cancerogena, N-nitrosodimetilammina (Ndma).

L’Aifa interviene

A dare notizia è l’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, che ha pubblicato sul suo sito una comunicazione dell’Agenzia Europea per i Medicinali (Ema). Le nitrosammine sono quindi un sottoprodotto che si genera in numerosi processi industriali. Nonché è classificata come sostanza probabilmente cancerogena per l’uomo. Tempo fa la sua presenza riscontrata in medicinali contenenti ranitidina. Farmaci usati contro l’ulcera e il reflusso e sartani (per la cura dell’ipertensione). E ciò aveva portato al ritiro precauzionale di lotti questi prodotti.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close