Sport

Bebe Vio portabandiera dell’Italia alle Paralimpiadi di Tokyo

Bebe Vio sarà una dei portabandiera alle Paralimpiadi di Tokyo in programma dal 24 agosto. L’annuncio è stato dato questa mattina dal presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli al termine della riunione della giunta nazionale.

La campionessa

La schermitrice di Mogliano, che nel suo palmares conta tra le molte medaglie un oro nel fioretto individuale e un bronzo in quello a squadre alle Paralimpiadi di Rio 2016, sarà affiancata dal nuotatore Federico Morlacchi. Bebe, nel suo stile, ha dato l’annuncio attraverso i social: “Dopo Rio 2016 fu un’emozione restituire la bandiera italiana al presidente Mattarella. Il mio sogno però era di riceverla di nuovo per avere l’onore di portarla a Tokyo. E ora quel sogno è diventato realtà… Ho sempre dato il massimo per questo desiderio, che coltivavo sin da Londra 2012 quando feci la tedofora in rappresentanza dei “Futuri atleti paralimpici”. Spero in questo modo di poter ispirare i sogni di tanti bimbi con disabilità che vogliono cominciare un percorso paralimpico per godersi la vita grazie allo sport”. 

Pancalli

“Bebe Vio è una grande campionessa, icona delle Paralimpiadi di Rio”, ha commentato Pancalli, “E’ un’atleta che, come Morlacchi, ha scritto e continuerà a scrivere pagine memorabili di sport”. “Complimenti al Comitato Italiano Paralimpico per la scelta di Bebe Vio e Federico Morlacchi come alfieri azzurri a Tokyo2020! Tenete alto il tricolore e mostrate al mondo il volto bello dell’Italia che non si ferma dinanzi alle difficoltà, ma si rialza sempre, sorride e… conquista l’obiettivo!», il post della sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali, ex campionessa olimpica di fioretto. Intanto Bebe sui social tiene aggiornati i suoi fans sulla preparazione all’appuntamento in Giappone: dopo una breve vacanza al mare, la campionessa è tornata in palestra per gli allenamenti.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close