Sport

Il Mestre asfalta il Portomansuè

Pre partita

Ottimo Mestre che asfalta il PortoMansué e ritorna in corsa per la promozione. Gara ricca di gol e di emozioni dove i padroni di casa commettono molte ingenuità, le prima delle quali nel finale del primo tempo dove gli ospiti segnano tre reti in meno di cinque minuti. Con le gambe tagliate, i ragazzi di mister Andretta provano a reggere e a fare il proprio nella seconda frazione di gioco ma la sconfitta per 5-2 è pesante.

La cronaca

Nei primi trentacinque minuti il PortoMansué regge nelle retrovie e si fa valere a centrocampo contro un Mestre padrone della gara. Al 35′ i locali trovano lo spazio per attaccare ma gli arancioneri spazzano via il pallone. Il gol del vantaggio dà coraggio. Al 37′ Bradaschia fornisce un assist per Rivi ache trova lo spazio per il tiro di prima e segna. Non c’è due senza tre: Talamini atterra Dell’Andrea. L’arbitro indica il dischetto. Si presenta Bradaschia. Scocco si butta a destra, ma il capitano del Mestre fa il cucchiaio. Tre gol subiti in meno di 5′ pesano e il Mestre trova il quarto gol. Al 57′ Dell’Andrea appoggia per Bradaschia che crossa per Rivi che si trova tra Talamini e Perissinotto. Quest’ultimo manda la palla nella propria porta. Al 72′ su corner Tartalo calcia insaccando nell’angolino alto. Mestre incontenibile colpisce in contropiede. Rilancio lungo per Siega. Scocco esce ma la punta arancionera fa 5. Infine, all’89’ Gyiman rende meno amara la sconfitta. Prima conclusione ribattuta, seconda a buon fine.

I commenti

Lucida analisi della gara di mister Andretta: «Abbiamo buttato via il primo tempo perché abbiamo avuto l’occasione per andare in vantaggio e sul cambio di fronte abbiamo commesso un’ingenuità importante. Tre ingenuità che ci hanno portato sul 0-3 in cinque minuti. Errori di ragazzi che devono maturare. Ho chiesto di affrontare il secondo tempo pensando a quello che avevamo fatto prima dei gol. Chiaro che a livello mentale non è facile, il rammarico è che il risultato è stato determinato da errori che non si possono fare in questa categoria».

Gli Highligts

A.C.M.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close