Sport

Il Mestre si ritrova

Prepartita

Dopo la pessima prestazione di domenica scorsa ci voleva una gara da “leoni” per non perdere distanza dalle prime posizioni e per ricordare a tutti che una scivolata in tante partite ci può pure stare. Una rete per tempo danno la vittoria meritata a un Mestre che per lunghi tratti ha dominato il San Giorgio Sedico, una squadra tosta, abituata alla categoria e fisicamente anche superiore. Adesso testa alla partita di domenica contro la prima della classe con tutta l’intenzione di fare il colpaccio.

La cronaca

La gara tarda a prendere ritmo tanto che il primo tiro arriva solo al 17′ con Zambon fermato in fuori gioco e 27′ con una punizione degli ospiti di Marcolin. La prima emozione è proprio il gol del ventaggio. Minuto 42′ di testa Corteggiano, pescato bene da un cross di Siega schierato sulla destra e servito magistralmente da Bradaschia. La ripresa comincia con gli ospiti che si fanno più intraprendenti e nei primi 10′ con Radrezza e Marcolin da fuori impegnano Keber. Poi, dopo un tentativo di Bez servito da Chitolina gli ospiti calano e in il Mestre prima sfiora il raddoppio al 31′ con Corteggiano alto di poco, poi lo trova un minuto dopo grazie a Rivi (ancora a segno) che, raddoppia, anche lui con un colpo di testa grazie a un cross da destra di Dell’Andrea. Il Mestre stavolta non perde concentrazione e negli ultimi minuti continua ad attaccare, arrivando al tiro ancora Rivi al 36′, Dell’Andrea al volo da buona posizione al 41′, e Bradaschia in acrobazia. Un’iniezione di fiducia per i ragazzi di Zecchin che dopo Mogliano e Istrana sembrano aver superato il momento di crisi.

Il Mister

Gli highlights

Per gentile concessione di Bruna Malaguti

A.C.M.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close