Sport

NutriBullet Treviso tradita dall’ex Logan: Sassari passa al Palaverde

Oltre che al danno, la beffa. Treviso incassa la seconda sconfitta consecutiva, cedendo in casa a Sassari 64-71, e a condannarla è proprio un suo grande ex: David Logan. L’eroe della promozione di TVB in Serie A ha realizzato 22 punti e, soprattutto, la tripla che ha regalato la vittoria ai sardi a 5 secondi dalla fine. D’altronde, non era un mistero alla vigilia che le qualità balistiche di Sassari avrebbero potuto rappresentare la chiave tecnica decisiva. Per Treviso, oltre alla sconfitta, rimane l’amaro in bocca per aver avuto l’occasione di vincerla nelle azioni precedenti al canestro di Logan, quando è mancata, a Russell in particolare, la lucidità per trovare i due punti che sarebbero valsi il sorpasso. 

La cronaca

Coach Menetti schiera in quintetto Russell, Bortolani, Dimsa, Akele e Sims. La partita è subito ad alta intensità difensiva, le sportellate tra Akele e Clemmons sotto canestro ne sono l’emblema. Russell sblocca TVB dalla lunga distanza, sul versante opposto ci pensa Clemmons. La NutriBullet fa fatica a trovare la via del canestro, Sassari no: break di 7-0. L’intesa tra Russell e Sims rimette in carreggiata i padroni di casa, fruttando un contro break di 6-0. Il primo quarto termina 12-13 in favore degli ospiti, punteggio basso frutto delle scarse percentuali da oltre l’arco (17%) delle due squadre. 

Secondo periodo

Logan brucia Chillo in velocità e inaugura il secondo periodo, l’ex Fortitudo si riscatta però con una tripla l’azione successiva. È il momento di David Logan, l’eroe della promozione di TVB segna la bomba del +5 Sassari e costringe Menetti al time-out. Sassari ha preso la mira dalla lunga distanza, la tripla di Treier è la seconda consecutiva dei sardi e vale il massimo vantaggio ospite (+8). Sokolowski si iscrive a referto con un canestro da tre punti, Akele lo segue a ruota con 5 punti consecutivi: la partita in amen è di nuovo in parità (27-27). Piovono triple al Palaverde: Clemmons e Logan per Sassari, Dimsa e Bortolani per TVB. Russell va a bersaglio dalla lunga distanza sul finale di quarto, si va all’intervallo sul 38-35 per i padroni di casa

Il terzo quarto

Sassari scatenata in avvio di secondo tempo: break di 9-0 che rimette la NutriBullet sotto di 3 possessi. All’uscita dal time-out obbligato di Menetti, l’inerzia non cambia: Treviso perde palla e Sassari allunga il parziale (11-0). Dopo 4 minuti dall’inizio del terzo quarto arriva, finalmente, il primo canestro dal campo di TVB. La tripla di Bortolani non cancella però l’estrema difficoltà che stanno vivendo i ragazzi di coach Menetti, Sassari infatti piazza un mini break (4-0) e si riporta a +9. Sokolowski accorcia dalla lunga distanza, il canestro del polacco viene però reso vano dall’ingenuo tecnico per proteste che si prende Dimsa. Akele appoggia in extremis i due punti che chiudono il terzo periodo. A dieci minuti dalla fine, Sassari conduce 46-53.

Il colpo del ko

Treviso – Sassari

Tripla di Casarin e alley-oop di Sokolowski per Jones: Treviso agguanta subito la parità (53-53). Gli arbitri fischiano un tecnico per proteste a Logan, la NutriBullet sfrutta l’occasione e si riporta in vantaggio. Si entra in una fase di sorpassi e contro sorpassi, ormai è sempre più chiaro che la partita si deciderà in volata. Treviso ha l’opportunità di mettere Sassari a un possesso pieno di distanza, ma Jones non chiude il lob propiziato da Russell. Dall’altro lato, gli ospiti infilano un 5-0 che vale il +4 e costringe Menetti al time-out. Sokolowski si prende la scena nel momento più decisivo: prima propizia il gioco da tre punti di Jones, poi ruba a palla a Clemmons e firma il contro break di 5-0. Si va spesso in lunetta, con poca precisione, ma nessuna squadra riesce a trovare il colpo del k.o. Nei secondi finali, però, Logan viene lasciato libero da oltre l’arco e chiude la partita. L’ex Treviso segna addirittura un’altra tripla sulla sirena. Sassari vince 64-71, seconda sconfitta consecutiva per TVB. 

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close