Sport

Ottimo esordio in Eurocup della Reyer: Bourg battuto 62-73

All’Ekinox Arena di Bourg ottimo esordio dell’Umana Reyer in EuroCup. Gli orogranata con autorità superano in trasferta i francesi dopo una convincente prestazione di squadra e un’ottima difesa. Watt chiude con una doppia-doppia da 16 punti e 11 rimbalzi, seguito dai 14 di Tonut, i 13 di un eccellente Austin Daye e i 10 di Mazzola. Ai padroni di casa non bastano gli 11 punti di Sulaimon e i 10 di Pelos. 62-73 il finale.

Quintetti di partenza

Bourg: Julien, Sulaimon, Ross, Williams e Chassang.
Venezia: Phillip, Tonut, Stone, Mazzola e Watt.
La squadra di casa deve rinunciare a Harris e Courby, mentre gli ospiti sono privi del lungodegente Bramos e all’ultimo anche di Echodas per un problema alla schiena.

Cronaca

Dopo un 4-0 iniziale dei francesi, Venezia piazza un parziale di 8-0 grazie alle triple di Phillip e Mazzola oltre ai liberi di Tonut. I lagunari allungano fino al 9-18 al 7’ con un’altra tripla, questa volta di Stone, e i punti di Michele Vitali. I transalpini reagiscono immediatamente con Pelos che risponde presente con una bomba e si riportano in un amen sul -4 (14-18) dopo i primi dieci minuti di gioco.

Secondo quarto

Avvio di secondo quarto convincente della formazione di Walter De Raffaele: Brooks, Daye e Sanders siglano i punti del nuovo massimo vantaggio sul +10 (14-24) al 12’. L’Umana difende forte e Bourg fatica a mettere punti a referto. Ci prova Chassang a svegliare i padroni di casa: piazza una bomba che ridà ossigeno ai francesi, ma Tonut impatta benissimo con cinque punti in fila per il +11 orogranata. La Reyer costruisce degli ottimi tiri e chiude all’intervallo lungo avanti di 8 lunghezze (26-34).
La ripresa si apre con la tripla di Phillip e poi l’ottimo Mazzola trova la bomba del 28-40 che equivale al nuovo massimo vantaggio ospite. Bourg perde un paio di palloni sanguinosi affidandosi al giovane Benitez in cabina di regia. De Raffaele piazza la zona 3-2 che manda ulteriormente in difficoltà i transalpini: 32-48 al 25’. Bourg fatica a trovare la via del canestro con JaCorey Williams in serata a dir poco negativa e lontano parente di quello visto a Trento la passata stagione.

Il finale

I francesi, nel finale di terzo periodo, ottengono un parziale di 8-0 grazie alle bombe di Sulaimon, ma Venezia replica con Daye e si chiude sul 44-55 dopo 30 minuti, respingendo così il tentativo di rimonta dei padroni di casa.
Bourg rientra fino al -8, 52-60, al 33′, ma un altro contropiede di Sanders riporta i lagunari sul +10. Si entra negli ultimi cinque minuti di partita con la squadra di coach Laurent Legname che recupera fino al -6 grazie soprattutto a Sulaimon. La bomba di Daye ricaccia indietro i francesi: 56-66 al 38′. Negli ultimi due minuti Venezia trova la tripla di Tonut che di fatto manda i titoli di coda del match. Finisci così 62-73.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close