Sport

Pellegrini show nei 4×100 misti donne. Boari bronzo nel tiro con l’arco, sono 20 le medaglie azzurre. Tamberi e Paltrinieri in finale. Volley maschile ai quarti

Prima medaglia ieri per l’Italia ed è un risultato storico. Mai un’italiana dell’arco era arrivata sul podio ai Giochi: ci ha pensato Lucilla Boari, che ha vinto la medaglia di bronzo battendo la statunitense Mckenzie Brown: «Dedico questa medaglia all’Italia». La lombarda ha sconfitto 7-1 l’americana Mckenzie Brown, nel medagliere l’Italia raggiunge quota 20. Nella notte l’atletica leggera si è presa la scena alle Olimpiadi di Tokyo e Gianmarco Tamberi conquista la sua prima finale nel salto in alto: il campione italiano andrà a caccia di una medaglia domenica. Intanto, nel nuoto, torna in vasca Gregorio Paltrinieri nei 1.500 metri stile libero dopo aver vinto l’argento negli 800 metri. 

Volley uomini: Italia supera 3-1 Iran

La pallavolo azzurra ha ingranato le marce alte. Prima le ragazze qualificatesi ai quarti con due giornate d’anticipo, adesso gli uomini che ottengono il terzo successo su quattro partite giocate al torneo olimpico. Eppure per il sestetto italiano, allenato da Gianlorenzo Blengini, l’impegno non era dei più facili. Sul cammino della nostra nazionale c’era infatti l’Iran che nella prima giornata del girone aveva battuto i campioni del mondo della Polonia. È finita 3-1 per l’Italia (30-28; 25-21; 21-25; 25-21) in una partita che la formazione di Blengini ha saputo tenere in pugno dopo un primo set lunghissimo ed equilibrato, durato la bellezza di 39 minuti. Perso il terzo set, gli azzurri hanno ripreso in mano la situazione chiudendo con un vantaggio di quattro punti anche la quarta e decisiva frazione. Per l’Italvolley, che finora ha perso solo con la Polonia, mentre ha sconfitto anche Canada e Giappone, un passo in avanti praticamente decisivo verso la qualificazione ai quarti di finale. Nell’ultimo turno del girone eliminatorio, domenica 1 agosto, alle ore 16.25 italiane (le 9.25 italiane) gli azzurri giocheranno contro il Venezuela.

4×100 misti donne, record e finale con Federica Pellegrini

Margherita Panziera, Arianna Castiglioni, Elena Di Liddo e Federica Pellegrini si sono qualificate per la finale olimpica dei 4×100 mista femminile. Le azzurre hanno nuotato firmando il quarto tempo assoluto, con 3’55’’79. Si tratta del nuovo record italiano.

Nuoto, Paltrinieri in finale nei 1500

Dopo l’argento di ieri è tornato in vasca Gregorio Paltrinieri per le qualificazioni dei 1.500 stile libero. Il nuotatore ha strappato il pass per la finale con 14:49.17 dietro all’ucraino Romanchuk e lo statutitense Finke in batteria: terzo nella sua batteria e quarto tempo assoluto, nella notte tra sabato e domenica difenderà il titolo olimpico. Fuori dalla finale invece Domenico Acerenza.

Nadia Battocletti sorprendente nei 5mila metri

Nadia Battocletti si è qualificata per la finale dei 5000 metri femminili ai Giochi di Tokyo. L’azzurra ha chiuso la sua batteria con il terzo tempo in 14:55.78, che rappresenta anche il nuovo primato italiano.

Salto in alto, Tamberi supera quota 2,28 e vola in finale

Gimbo Tamberi supera quota 2,28 metri e guadagna la finale: domenica sarà uno dei tredici campioni a giocarsi una medaglia. «Mamma mia che schifo» ha gridato Tamberi all’ultimo salto delle qualifiche: «Devo trovare quello giusto per sbloccarmi e allora domenica sarà un giorno magico. Mi succede miliardi di volte, in gara, quando sono spalle al muro trovo la soluzione. Ho atteso 5 anni questa finale olimpica, ora me la godo tutta». 

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close