Sport

Real Martellago rimaneggiato contro l’Istrana

Mano pesante del giudice sportivo per il Real che domenica ospiterà l’Istrana rinunciando al portiere Fasolo, Giubilato e Pettenà, tutti squalificati per una giornata. La partita, inoltre, inizierà alle 16 invece che alle 14.30. tutto questo è dovuto alla partita giocata contro l’Union Pro Mogliano. Una partita apparentemente tranquilla fino a 15 minuti dallo scadere finisce in polemica, due rossi e un rigore. L’avvio di gara vede due volte l’Union Pro pericolosa, prima con Coin che si divora un vero e proprio rigore in movimento e poi con il capitano Fuxa che a botta sicura su calcio d’angolo spara alto da ottima posizione.

La risposta del Real però non si fa attendere e al 42′, su gentile omaggio di Dei Poli, Zottino si divora il gol del possibile vantaggio, sfiorato anche pochi minuti più tardi con un grande stacco di Niero che centra in pieno la traversa. Il secondo tempo inizia con ritmi ancora più blandi, ma all’improvviso il Real prende il sopravvento, divorandosi il gol con Battistin dopo una grande azione di un superlativo Genelli, ma pochi minuti più tardi Pettenà disegna un pallone stupendo per Zottino che insacca dopo aver saltato il portiere avversario portando in vantaggio gli ospiti. Da questo momento in poi succede di tutto. Prima viene espulso Pettenà per un intervento in gioco pericoloso su Meite, successivamente lo stesso Meite viene espulso per un altro fallo in gioco pericoloso, ma in entrambi i casi la decisione del direttore di gara è apparsa molto esagerata.

Il Real sciupa diversi contropiedi per chiudere la partita. L’Union Pro stringe i denti e si butta in avanti per trovare il pareggio, che sfiora con Volpato al secondo di recupero, per poi trovarlo proprio al fotofinish grazie ad un rigore molto dubbio messo a segno dallo stesso Volpato, che, nonostante una prestazione incolore, resta sempre decisivo per l’Union Pro.

 

A.C.M.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close