Sport

Rugby Mogliano presenta i suoi giganti

Una fantastica serata per la quale il cattivo tempo ha avuto un occhio di riguardo arrestando anche la leggera pioggerellina che stava cadendo, proprio nel momento della presentazione di tutte le squadre del Mogliano Rugby 1969.

Tante novità per il Rugby Mogliano

20190922_PresentazioneMoglianoRugby1969_2019-20-

Una serata importante per la Città di Mogliano che si è stretta attorno alla Società ed ai suoi atleti in Piazzetta Teatro ed ha accolto magnificamente l’ingresso sul palco di tutte le categorie. Dal minirugby (U6-8-10-12), alle categorie juniores (U14-16-18), a quelle seniores (Under 100, La Tribù, Cadetta, Prima Squadra).

Le autorità

Presenti, per la consegna delle coccarde a tutti gli atleti, il Sindaco di Mogliano Veneto Davide Bortolato e l’Assessore allo Sport Enrico Maria Pavan, che hanno confermato il coinvolgimento dell’amministrazione nei progetti del Club e che quest’anno vedrà i biancoblù portare stampato sulla nuova maglia anche il logo del Comune, portando con orgoglio in giro per l’italia il gonfalone della nostra città. Un pensiero dai due rappresentati cittadini anche per il progetto “Cittadella dello Sport”, che dovrebbe coinvolgere varie realtà sportive in Via Colelli con il rinnovamento delle strutture esistenti.

Le novità del Rugby Mogliano

20190922_PresentazioneMoglianoRugby1969_2019-20-

E’ il presidente Piccin ad annunciarle. «Il rugby ha valori che vanno esportati e colgo l’occasione per dire che, anche se non posso fare nomi, siamo pronti ad aprire la nostra prima scuola rugby in un comune della provincia di Venezia». Altra news la “formazione Under 100” che partecipa al torneo touch Serenissima.

Il Coach

«Abbiamo cambiato molto. Non ci poniamo obiettivi o facciamo promesse – esordisce il coach Salvatore Costanzo – ogni giocatore è stato scelto prima come uomo. La mia promozione a capo allenatore quest’anno mi riempie di responsabilità nei confronti di questi ragazzi e di un’intera città. Posso solo assicurare che ce la metteremo tutta».

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close