Sport

Stadio Euganeo. Pronti con il progetto!

Cominceranno nel 2020 i lavori per la ristrutturazione dello stadio Euganeo di Padova. Il progetto è stato presentato in conferenza stampa il 10 luglio dal Sindaco Giordani e dall’assessore cittadino per lo sport Diego Bonavina.

La somma stimata per i lavori non sarà più quella di 100 milioni (la somma pattuita a dicembre 2018, dall’allora presidente del Calcio Padova, Roberto Bonetto) ma sarà una somma più accettabile che si aggirerà sui 12 milioni.

Due tempi per lo stadio

La ristrutturazione si dividerà in due tempistiche. La prima avverrà nella primavera del 2020 e con i primi 6 milioni verranno costruiti la Curva Sud e dietro di essa due palazzetti sportivi, uno dedicato al basket e uno dedicato al pattinaggio su pista. Inoltre verranno chiusi gli angoli dell’impianto così da poter unire la Curva Sud con la Tribuna Ovest e la Tribuna Est.

Nella seconda parte dei lavori i restanti 6 milioni serviranno per avvicinare la Curva Nord al terreno di gioco, circa 15 cm, così da permettere di allestire un palco per i concerti estivi. In più verrà costruito un altro palazzetto sportivo dedicato all’arrampicata.

La capienza

Si stima che alla fine dei lavori, la capienza dello stadio sarà di 25.500 spettatori, perfetta per ospitare sia le partite di calcio ma anche i grandi eventi sportivi internazionali come le partite di rugby.

Si cercherà di finire la ristrutturazione in 24 mesi, ma nonostante tutto il cantiere seppur attivo, rimarrà aperto così da permettere ai giocatori del Padova di giocare e allenarsi.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close