Veneto

21° edizione di Exposcuola a Padova

PADOVA. “Scegliere per crescere”: la piattaforma per l’orientamento Exposcuola arriva alla sua 21sima edizione. Orientamento per tutti i gradi delle scuole, dalle materne e primarie, con le famiglie, alle secondarie fino all’università.

Una crescita esponenziale, di anno in anno, per 113 espositori in questa edizione 2018, che si è aperta in Fiera a Padova giovedì 15 novembre e chiuderà sabato 17. Le scuole del territorio incontrano gli studenti che a conclusione di un ciclo scolastico si trovano a dover scegliere quello successivo.

Exposcuola è promossa da Provincia e Comune di Padova, Camera di Commercio, Regione del Veneto e Università Patavina, in stretta collaborazione con PadovaFiere e il coordinamento organizzativo di Populus Scs. Proposte, programmi, docenti e studenti saranno a disposizione di ragazzi e famiglie presso i tradizionali stand.

Inoltre una nuova area dedicata ai bambini dai 4 agli 11 anni, Play4Edu, dove i più piccoli troveranno fattorie didattiche, animazione e laboratori, letture animate, avviamento alle attività sportive con il mini basket, cucina ed educazione alimentare. In questo spazio anche i genitori troveranno qualche utile consiglio e numerose possibilità di approfondimento al “mestiere” di padre e madre.

Ci sarà anche un’altra novità: la ExpoAcademyun nuovo spazio dedicato alla scelta dell’Università e della formazione post diploma che riunisce in un solo luogo i referenti dell’orientamento delle più importanti Università del nord est e  Lombardia.

Infine i futuri lavoratori potranno incontrare imprese e associazioni professionali e di categoria. Exposcuola si prefigge anche di attivare stage ed esperienze di alternanza scuola-lavoro.

Ci sarà il coinvolgimento dei ragazzi, attraverso laboratori creativi, pratici, workshops con insegnanti, formatori, psicologi, tutti a disposizione per indirizzare i ragazzi verso la scelta.

“Exposcuola è un evento che matura anno dopo anno – commenta l’assessore alle Politiche educative Cristina Piva, – Una piazza di incontro tra famiglie, ragazzi, mondo della scuola. Vogliamo poter dare un punto di partenza uguale nella scuola, dove tutti i ragazzi siano alla pari”.

Fabio Bui, neopresidente della Provincia, aggiunge: “Senza istruzione non c’è futuro, condivisione, comunità, costruzione di opportunità per le persone. Oggi dobbiamo creare opportunità, indirizzi per i ragazzi, che seguano le loro aspirazioni”.
Incontro importante infine sabato 17 alle 10.30 di mattina con Don Luigi Ciotti presidente nazionale di Libera, che parlerà di giustizia sociale, consapevolezza, informazione per scegliere il futuro.
Sara Zanferrari
Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close