Veneto

A Verona, una mostra di presepi “green”

Forse qualcuno di voi avrà fatto caso alla notevole quantità – e varietà – di immondizia che ogni giorno getta nella spazzatura, composta da materiali e forme di ogni sorta.

Ma oltre all’evidente impatto sull’ambiente e ai relativi provvedimenti che tutti conosciamo, la presenza dei rifiuti a volte può avere anche dei risvolti insoliti, addirittura artistici, a volerla guardare da un altro punto di vista.

Ne è un esempio significativo la mostra “Presepi e paesaggi in materiale riciclato” che rimarrà esposta a Verona fino al 26 dicembre presso la Loggia di Fra’ Giocondo, in piazza dei Signori, e nella Galleria Giustizia Vecchia di piazza San Zeno, all’interno del mercato di Natale. Si tratta di opere realizzate dagli alunni di ogni ordine e grado di Verona e provincia che hanno voluto partecipare al concorso gratuito indetto da Amia Verona Spa in occasione delle festività natalizie e mettere così a frutto tutta la loro capacità creativa.

L’evento testimonia il forte intento di continuare a sensibilizzare ed educare i cittadini al rispetto per l’ambiente e alla consapevolezza delle risorse di cui si può disporre anche tra i materiali di rifiuto. Potendo contare sui materiali di scarto non pericolosi reperibili gratuitamente presso il Centro di Riuso Creativo di Verona, sempre a disposizione dei Comuni e delle scuole del veronese, gli studenti hanno quindi realizzato anche quest’anno splendide opere, ancor più pregevoli proprio perché totalmente frutto del semplice utilizzo di rifiuti.

Pezzi di plastica, vetro, legno o ferro, tappi di sughero, sono solo alcuni degli “ingredienti” recuperati dai ragazzi e a cui, con il coinvolgimento degli insegnanti, hanno dato nuova vita.

Escluso invece dal regolamento del concorso l’utilizzo di qualsiasi tipo di alimento, per far arrivare ai giovani anche il messaggio importante di evitare lo spreco di cibo.

Non solo una mostra, quindi, ma una testimonianza viva e forte di impegno artistico ed educativo ad impatto zero che con i valori del Natale trova senz’altro un connubio perfetto.

In occasione della premiazione, che ha riscosso il plauso del sindaco Sboarina e che avrà luogo venerdì 14 dicembre alle 15 presso la Basilica di San Zeno, anche l’associazione Coldiretti consegnerà un premio speciale ai vincitori, a riprova della sua piena condivisione.

L’iniziativa, giunta alla sua 19esima edizione grazie al crescente entusiasmo dei giovanissimi partecipanti, è promossa, oltre che da Amia, dal Comune di Verona Ambiente, dal Consorzio di Bacino VR2 e dal Consorzio di Bacino Verona Nord.

Silvia Gambato

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close