Veneto

Anteprima Amarone, il vino d’eccellenza del veronese

L’Amarone

E’ indiscutibilmente uno dei vini rossi più importanti della nostra penisola, con un’ascesa sul mercato in costante crescita, anche in quello verso l’estero. Dati, quelli economico-statistici, che verranno esaminati a Verona durante la Red week dedicata all’Amarone prevista dal 29 gennaio al 4 febbraio, assieme ai numerosi altri aspetti che ruotano attorno a questo grande vino.

Amarone

Nel cuore della Valpolicella

In una terra votata alla viticoltura e all’estrazione del marmo rosso fin dai tempi antichi, che ha saputo trarre dalle proprie colline vini superbi, come il Valpolicella classico e il Ripasso, il fiore all’occhiello è senz’altro costituito dall’Amarone, felice (e inizialmente imprevista) evoluzione della fermentazione delle uve del Recioto, dovuta a variazioni naturali e stagionali.

Una tradizione d’eccellenza

Ufficialmente commercializzato nel 1968 come DOC, l’Amarone, così chiamato per la nota amara del suo sapore, dal carattere forte e deciso, rappresenta tuttora la parte produttiva più piccola dei vini della Valpolicella, richiedendo uve di altissima qualità e lavorazioni pressoché artigianali. Una tradizione di grande valore storico e culturale, oltre che enogastronomico, che coinvolgerà anche quest’anno molti attori.

Il Master of Wine

Saranno 24 i candidati provenienti da tutto il mondo che dal 29 al 31 gennaio parteciperanno al Valpolicella Education Program. Al termine di questo specifico corso sul vino, alcuni di loro potranno conseguire il Master of Wine ed essere forgiati ufficialmente del titolo, previo superamento di un esame specifico, di Valpolicella Wine Specialists.

Amarone Valpolicella vigneti eccellenza

Valpolicella Annual Conference

Il giorno prima dell’inizio vero e proprio dell’evento vinicolo, il 1° febbraio, si terrà in Sala Maffeiana la convention internazionale di stampo socio-economico “The Second Valpolicella Annual Conference”, alla quale presenzieranno esperti di fama mondiale. Il summit, coinvolgendo un pubblico di oltre 300 persone tra operatori, produttori del settore e giornalisti, discuterà gli aspetti legati all’”Amarone della Valpolicella come brand di lusso per conquistare i mercati” e al “Riconoscimento dei valori del Vino”.

Partecipa anche il ministro Centinaio

Ad alzare il sipario su Anteprima Amarone 2015 sarà la conferenza “Brand, valore, export e turismo: Il poker per l’Italia nel calice” tenuta da Andrea Sartori, presidente del Consorzio tutela vini Valpolicella, e Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo.

Viticoltura Amarone Valpolicella

Degustazioni ed eventi culturali

Ovviamente non mancheranno le tanto attese degustazioni di vino presso i banchi delle 63 aziende partecipanti, aperte nei giorni 2, 3 e 4 febbraio rispettivamente ai media, al pubblico e agli operatori del settore nella splendida cornice del Palazzo della Gran Guardia, in piazza Bra a Verona.

Infine, sarà dato largo spazio anche alle connessioni squisitamente intellettuali con “Red Passion e Sorsi di Cultura“, guidati dallo storico Giordano Bruno Guerri e dalla giornalista Laura Delli Colli.

Degustazioni Amarone Verona

Anteprima Amarone 2015 è organizzato dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella per raccontare la propria denominazione e mantenere alto l’interesse verso l’eleganza antica ma sempre attuale del re dei vini veronesi.

Silvia Gambato

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close