Veneto

Da campionessa a maestra di tennis, Susanna Piccolo stroncata dalla malattia

Tennis cittadino in lutto per la morte di Susanna Piccolo, stroncata a 62 anni da una lunga malattia. Maestro nazionale, consigliere regionale della Federazione Italiana Tennis ma anche titolare del negozio di articoli sportivi Tennis3, sin da piccola Susanna si erà nutrita di pane e tennis, arrivando a conquistare diversi titoli italiani a livello giovanile, compreso quello di campionessa italiana under 16. Da promessa del tennis al matrimonio con Tiziano ed ai due figli, Marco e Lorenzo che, con grande amore sono stati vicini a moglie e mamma con grande amore.Da maestra, Susanna ha svolto gran parte dell’attività al Tennis Club Mestre, diventandone responsabile organizzativa, poi è stata eletta, più volte, consigliera regionale della Fit che ha svolto con grande impegno, meritandosi ampi riconoscimenti ed apprezzamenti da tutto il mondo del tennis. Quindi Susanna ha salito tutti i gradini nello sport a cui era legata da un ferreo amore, tenace ed intraprendente, sempre con il sorriso è stata la stella cometa di tanti giovani mestrini che la ricorderanno sempre con piacere ed affetto.

Il ricordo del Tc Mestre

Il Tc Mestre la ricorda con grande affetto e un velo di tristezza. Roberto Pea, presidente del circolo di via Olimpia, quasi in lacrime ricorda: «Susanna, prima di tutto era una cara amica. Al Tc Mestre si è fatta subito apprezzare per la disponibilità verso i giovani nei confronti dei quali aveva sempre una parola di incoraggiamento. Per noi è stata sempre un punto di riferimento, riusciva a rendere semplici anche le cose più complicate. Peccato che il destino l’abbia prematuramente portata via a Tiziano, Marco e Lorenzo a cui va il nostro affettuoso abbraccio e le più sentite condoglianze da parte di tutte le componenti del Club, a piangerla è anche tutto il mondo del tennis». Anche Pasquale Marotta, direttore sportivo del Tc Mestre sembra non crederci: «Non ho parole, Susanna se ne è andata via da combattente, così come è stata nella via, peccato che il destino l’abbia costretta a perdere la partita più importante della vita. In ogni caso, attraverso Tiziano, Marco e Lorenzo resterà sempre tra noi. Con Susanna abbiamo buttato le basi per organizzare la fortunata serie dei Venice Challenge, tornei professionistici prima al femminile e poi al maschile, abbiamo costruito insieme la squadra che poi è arrivata a conquistare il terzo posto nel campionato di serie A. A noi il testimone, ma anche il ricordo di Susanna a cui, passato questo terribile momento, daremo adeguata forma». I funerali di Susanna Piccolo verranno celebrati nel Duomo di Mestre.

Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close