Veneto

Doppio tampone e quarantena obbligatori per chi rientra dall’estero a Pasqua

Tampone e quarantena obbligatori per chi rientrerà in Italia dall’estero per le vacanze di Pasqua. Lo ha stabilito il governo Draghi per tutto il territorio nazionale e le circolari applicative sono arrivate nel pomeriggio di martedì 30 marzo alle Regioni. La dirigente della Regione Veneto Francesca Russo ne ha quindi illustrato i contenuti ai giornalisti, nel corso della quotidiana conferenza stampa sull’andamento della pandemia da Covid 19.

Il dipartimento di prevenzione

La regola prevede che chi torna dall’estero da oggi 31 marzo al 6 aprile debba comunicarlo al Dipartimento di prevenzione e salute della Regione, che lo obbligherà a sottoporsi a tampone. Poi dovrà osservare in ogni caso, sia che risulti positivo che negativo, almeno cinque giorni di quarantena. Al termine di questo periodo di isolamento di cinque giorni, dovrà fare un secondo tampone rapido o molecolare e, se negativo, potrà uscire dall’isolamento.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close