Veneto

Flor: “Siamo in piena pandemia, pronti con 50 mila vaccini al giorno”

“Da giovedì vaccineremo 20 mila persone al giorno. Ci prepariamo a fare 50 mila vaccini al giorno, sette giorni su 7”. L’ha detto il capo della Sanità veneta, Luciano Flor. “Ad oggi abbiamo vaccinato 446 mila persone. Nel mese di marzo la previsione è di vaccinarne 470 mila. Siamo in grado di effettuare 1,5 milioni vaccini al giorno, il che significa 750 mila persone al mese compresi i richiami. In 5-6 mesi a partire da aprile, mantenendo il ritmo di 50 mila al giorno, saremo a posto. Se le forniture arriveranno”. Lo stesso Flor ha sottolineato i disguidi che si sono registrati con la consegna delle lettere di convocazione. Per questo entro breve saranno coinvolti i Cup, i centri di prenotazione, che hanno l’elenco regionale degli assistiti a disposizione e garantiscono efficienza e tempismo.

La situazione

“Siamo in piena epidemia, non è un aumento da inizio pandemia. Si sta avviando una nuova ondata di malattia” ha aggiunto Flor “I 50 ricoveri sono in realtà più del doppio visto che ci sono stati i dimessi. Il dato di positività sul tampone è cresciuto di molto. Ci sono più malati sul territorio. Avvertiamo qualche beneficio dall’avvio delle vaccinazione. Tra il personale sanitario e gli ospiti delle Rsa abbiamo meno casi di malattia”.

I medici di base

“In merito all’incontro con i medici di base e la vaccinazione è stato definito l’accordo generale. Abbiamo ragionato sulle vaccinazioni a domicilio per i pazienti più fragili, 18.90 ad accesso, più 6,16 euro il rimborso” sottolinea Manuela Lanzarin. “Stesso prezzo per chi va in ambulatorio, 6,16 di rimborso. La terza tipologia presa in considerazione è che i medici usino altre strutture, sempre allo stesso costo. Ci hanno chiesto un giorno per approfondire da parte loro. L’accordo è di parte chiuso, lo si definirà martedì. Inizieranno con i pazienti a domicilio”.  Nel frattempo anche l’alto vicentino raggiunge i 250 casi positivi su 100 mila abitanti.

I contagi

Nuovo balzo in avanti dei contagi Covid nel Veneto, che registra 1.561 casi di positività nelle ultime 24 ore. I decessi sono 14. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti da inizio epidemia sale a 346.436, quello delle vittime a 10.023. Peggiora ancora la situazione negli ospedali, dove sono 1.504 i letti occupati da malati Covid (+48 rispetto a ieri). Nei reparti non critici vi sono 42 pazienti in più, nelle terapie intensive la crescita è stata di 6. I 1.561 nuovi positivi sono stati scoperti con l’effettuazione di 43.993 tamponi , pari ad una incidenza del 3,60%.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close