Veneto

Fossò, insediamento del nuovo consigliere Susanna Calore

FOSSO’. Primo punto all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di ieri, giovedì 27 settembre, era la surroga del consigliere Maurizio Zanta, dimissionario, con Susanna Calore.

Una seduta molto partecipata, che ha visto gli alleati politici, il gruppo Patto per il Paese e gli amici di sempre salutare l’insediamento della nuova consigliera, visibilmente emozionata.

I ringraziamenti del sindaco Federica Boscaro e del Consiglio a Maurizio Zanta, dimissionario per motivi personali, per la sua pacatezza e correttezza, che lo hanno sempre contraddistinto, hanno anticipato la nomina della nuova consigliera, seconda dei non eletti, scelta dal gruppo per continuare il lavoro in un’ottica di alternanza, con Gabriele Riondato che ha lasciato il ruolo a una persona che non aveva ancora mai ricoperto la carica di consigliere.

Accolta da un applauso,  si è presentata con un piccolo discorso, in cui ha spiegato come intende intraprendere il percorso, ringraziando la squadra e l’assemblea consiliare.

“Oggi entro nelle istituzioni! – esordisce la neoconsigliera – Mi accingo a ricoprire questo ruolo con massimo rispetto per ogni  consigliere che spende tempo ed energie per la nostra comunità. Sono stata delegata a rappresentare una parte di popolazione che non è la maggioranza relativa dei votanti e mi trovo a fare quella che si chiama opposizione.

Penso che l’ opposizione fatta in un certo modo possa essere un valore aggiunto tramite la critica, una visione diversa, pungolando e verificando l’azione amministrativa, allo scopo di fare meglio, per la comunità.

Lo dico con il cuore e con la passione che mi accompagna, sopportate anche duri scontri ma considerateli costruttivi, pensateli come sprone, sentiteli come quelle che sono visioni politiche.

Un particolare ringraziamento va a Maurizio Zanta che ha svolto il suo ruolo nel modo e nei tempi congrui alla sua personalità e agli impegni di vita quotidiana. Al quale va tutta la mia stima e amicizia per la pacatezza, la mediazione il suo modo sempre  accomodante di gestire il suo ruolo. E a Gabriele Riondato, che oltre ad essere un alleato in politica è un grande amico, che con spirito di squadra ha ritenuto utile lasciare a me la possibilità di fare questo percorso nel quale potrò imparare molte cose sull’amministrazione ma anche approfondire le cose che conosco”.

“Sarò consigliere del Patto per il Paese che comprende i 4 partiti di centro-destra di Fossò: Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e Futuro Insieme, – prosegue Susanna Calore – con questi simboli ci eravamo presentati ed io terrò fede alla coalizione, incontrando costantemente e assiduamente il gruppo dei candidati ed i partiti di riferimento. Sarà un lavoro intenso e attento saremo sentinelle dell’operato dell’amministrazione, allenandoci per amministrare il nostro Paese. Pronti alla meta”.

“Chi è amministratore o dipendente pubblico ha un grandissimo privilegio – continua – perché a loro si rivolgono i cittadini per necessità, per ottenere un servizio a cui hanno diritto, per essere ascoltati, indirizzati. Entrare in contatto con loro è soprattutto arricchimento umano. Cosa si aspettano di trovare? Persone preparate, di essere soddisfatti nelle proprie necessità in termini di servizi e diritti, si aspettano cortesia ed efficienza, di essere ascoltati. La soddisfazione che si prova nel rendere un servizio al cittadino è impagabile perché la sensazione è quella di aver portato a compimento la missione che ci si è dati”.

Sara Zanferrari

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close