Veneto

Garavaglia a Venezia: turismo, in estate previsto un più 10% di arrivi rispetto al 2020

Nove milioni di italiani in vacanza nella Penisola per il ponte del due giugno: a rivelare la previsione il ministro del turismo, Massimo Garavaglia, ieri a Venezia, che sottolinea come «il +10% di italiani ha già prenotato, o pensa di prenotare per quest’estate, Ora – conclude – abbiamo bisogno di recuperare i turisti stranieri, senza i quali lo scorso anno abbiamo perso 27 miliardi». Per il comparto del turismo, il ministro vede «prospettive positive. Il Governatore della Banca d’Italia Visco – osserva – ha detto che si supererà il 4% di ripresa quest’anno il che vuol dire una seconda parte del 2021 particolarmente buona anche dal punto di vista dei flussi turistici».

Zaia e Garavaglia

Garavaglia, a Venezia per un incontro con il presidente del Veneto, Luca Zaia, e gli operatori del settore, ritiene «che il green pass europeo sia definito nelle sue regole, quelle generali, e l’auspicio è che si parta dal 15 di giugno. Quindi ormai siamo agli sgoccioli. Come Italia, abbiamo già anticipato un po’ di queste regole: tant’è, per esempio, gli americani possono venire senza quarantena». «Sulle regole europee – sottolinea – siamo tutti d’accordo: sei vaccinato sì o no, hai avuto il Covid sì o no, hai gli anticorpi oppure un tampone negativo. Con una di queste condizioni si può circolare tranquillamente». Il ministro ritiene «che il pass telematico sia l’ideale; nel frattempo un pezzo di carta può bastare». 

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close