Veneto

Giorno della memoria, il sindaco Codognotto: “un popolo che dimentica è un popolo che non ha futuro”

“Un popolo che dimentica è un popolo che non ha futuro”. Con queste parole il presidente dei Sindaci della Costa Veneta e primo cittadino di San Michele al T./Bibione Pasqualino Codognotto è intervenuto in occasione della giornata celebrativa del Giorno della Memoria.

Il sindaco che non vuole dimenticare

“Siamo dispiaciuti che quest’anno a causa restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria – ha proseguito Codognotto – non possiamo mettere in atto tutte le iniziative e di coinvolgimento delle persone che di solito si celebravano grazie alle scuole e alle associazioni d’Arma in congedo. Non dobbiamo dimenticare una tragedia che risale al 70 anni fa, quindi è doveroso lavorare con i giovani per abbattere i “Muri” dell’ignoranza e del negazionismo. E’ altresì fondamentale proseguire sulla strada della cultura  del rispetto e della tolleranza e ricordare in questo momento tutte quelle persone che durante il secondo conflitto mondiale hanno perso la vita lottando per darci un Paese libero e basato su fondamenta democratiche”.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close