Veneto

Jesolo: rifiuti spiaggiati

Non è solo l’erosione marina a preoccupare la spiaggia di Jesolo. Oltre agli 80 mila mc a rischio per le mareggiate, irrompe la questione rifiuti spiaggiati che si presenterà nei prossimi giorni al ritiro del mare.

Sul litorale veneziano la media è stata finora di 20 mila tonnellate all’anno, dato che interessa tutta la costa veneziana. Jesolo è oscillata in questi anni tra le 3 mila e le 7 mila tonnellate di rifiuto spiaggiato.

Il presidente della società jesolana Alisea e oggi nel Cda di Veritas che ha inglobato la partecipata del Comune nella raccolta e gestione dei rifiuti, Gianni Dalla Mora, ha analizzato i dati di questi ultimi anni. “I costi per il Comune sono enormi”, dice Dalla Mora che ha anche una delega speciale per il litorale, “dopo il G20 di Bibione sono state gettate le basi per dividere i costi con tutti i Comuni dell’asta dei fiumi. Oggi la Regione ha un unico interlocutore che è Veritas e le cose dovrebbero migliorare con la costituzione di un fondo regionale cui parteciperanno tutti i Comuni interessati. A Jesolo, l’amministrazione comunale ha dovuto stanziare anche 1 milione di euro per lo spiaggiato nell’anno peggiore che è stato il 2014 con 7.300 tonnellate di rifiuti. Oltretutto non era possibile vagliare la sabbia e tutto finiva in discarica con costi ulteriori per la sabbia persa. Adesso dovremmo avere anche la possibilità di sperare i rifiuti tra legno e sabbia”.

Giovanni Cagnassi

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close