Veneto

Lo jesolano Simonetto confermato presidente mediatori veneziani

JESOLO.  Elezioni per il rinnovo del sindacato FIMAA Venezia, che rappresenta i mediatori immobiliari, merceologici e creditizi, associati a Confcommercio, oltre 200 nel veneziano: riconfermato presidente, lo jesolano Alessandro Simonetto, già vice presidente nazionale della Federazione e che per il prossimo quadriennio sarà affiancato da una nuova vice, Sabrina Visentin, di Bibione. Sarà la lotta all’abusivismo uno dei suoi primi obiettivi.

Le priorità

Due le priorità individuate dal nuovo Consiglio di FIMAA Venezia, il contrasto all’abusivismo nella mediazione immobiliare, spesso celato in forma di consulenza, e la formazione professionale degli agenti con particolare attenzione alle novità normative in arrivo per la categoria. Ad esempio,  la recente riduzione dell’incompatibilità della mediazione con altre attività.

La dichiarazione

“Quello dell’abusivismo nella mediazione – spiega il presidente, Simonetto – è un fenomeno da sempre presente. Il mercato immobiliare fa gola a molti e ci sono professionisti, esperti in altri settori, che s’improvvisano mediatori. Il rischio è che si possano determinare situazioni deleterie per i consumatori. Il nostro invito è a segnalare prontamente le anomalie agli organi preposti, in primis la Camera di Commercio.”

La formazione dei mediatori

Quanto alla formazione, Alessandro  Simonetto sottolinea che si tratta di un cardine fondamentale per mantenere un alto standard qualitativo rispetto alle sfide del mercato; l’aggiornamento continuo è indispensabile anche alla luce delle continua evoluzione del quadro normativo di riferimento. “Organizzeremo incontri in provincia”, conclude, “coinvolgendo tutte le delegazioni presenti sul territorio. Sin d’ora possiamo anticipare che il prossimo 19 ottobre terremo, nello spazio M9 di Mestre, gli Stati Generali della FIMAA del Veneto.”

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close