Veneto

M5S: amministrative, a Rovigo pronta la lista

M5S si mette in gioco per la prossima tornata elettorale del 26 maggio: la lista si farà

Rovigo. Si avvicina il voto delle amministrative per l’elezione del nuovo Sindaco e il rinnovo del Consiglio Comunale nel capoluogo Polesano. Anche M5S presenterà una lista e un candidato. Rimangono però i dubbi sui tempi necessari per poter utilizzare il simbolo pentastellato.

M5S amministrative Rovigo

La decisione

La decisione di presentare una lista collegata al partito è arrivata dopo un incontro dei militanti avvenuto a Padova qualche giorno fa. Durante la riunione, sono intervenuti anche i parlamentari veneti pentastellati, che avrebbero spinto gli attivisti locali a creare le liste in vista delle amministrative.

Infatti, in un momento in cui il corpo elettorale sembra abbandonare la fiducia nel Movimento, la speranza è quella di riuscire a rappresentare l’elettorato attraverso gli eletti in tutti i comuni dove si andrà al voto.

La scelta del sindaco

Ancora non c’è sicurezza sul nome del candidato sindaco che rappresenterà i 5 stelle alle Comunali di Rovigo. Secondo le prime indiscrezioni, però, in lizza ci sarebbero il consigliere comunale uscente Francesco Gennaro, oltre ad altri due candidati. A breve verrà presa la scelta definitiva, dopo gli incontri con gli attivisti.

M5S amministrative Rovigo

E infatti, saranno i militanti a scegliere il loro candidato sindaco attraverso un processo interno ai Meet up attraverso la piattaforma Rousseau, secondo lo stile che connota i 5 Stelle. Come ormai si sa, le regole del Movimento in tema di candidabilità sono piuttosto stringenti. Tutta la lista di candidati dovrà attendere la certificazione dalla piattaforma Rousseau e quindi, fino al definitivo ok, nessuna lista potrà utilizzare il nome e il simbolo dei 5 stelle.

Solo al termine del processo di accreditamento – nel caso in cui questo sia positivo – la lista potrà utilizzare nome e simbolo pentastellato e godere dell’appoggio dei rappresentanti anche in Consiglio Regionale e in Parlamento.

M5S amministrative Rovigo

Le prime dichiarazioni

Così, dal Meet up di qualche giorno fa Gennaro fa sentire la voce dei 5 stelle aprendo le danze in questa campagna elettorale.

Secondo l’ex consigliere comunale la precedente amministrazione non ha fatto nulla per i problemi della città. «Completo immobilismo su tutti i principali nodi – denuncia -, continui rimpasti di giunta, nessuna visione generale per la gestione dei rifiuti, per le partecipate, per l’Iras, per l’urbanistica, la viabilità e il commercio».

Secondo i 5 stelle ora i cittadini hanno una possibilità concreta di cambiare. «La lista di Rovigo collegata ai 5 stelle si impegnerà con tutte le persone animate dalla volontà di un reale cambiamento; il gruppo utilizzerà come metodo di lavoro innanzitutto il dialogo, l’ascolto e il confronto con tutte le forze sociali, culturali, economiche e locali che ambiscono alla rinascita della nostra Rovigo».

La città si prepara alle Comunali

Intanto, il capoluogo polesano si sta preparando alla campagna elettorale e a far fronte a tutte le questioni tecniche relative all’ammissione delle candidature.

Ed infatti lo scorso 26 marzo è apparso sul sito del Comune un documento di ben 284 pagine contenete tutte le informazioni dettagliate sulla corretta presentazione e ammissione delle candidature. Documenti necessari, presentazione di liste, programmi e bilanci, designazione dei rappresentanti di lista. Non mancano neppure le indicazioni sulle quote rosa e i simboli di lista.

amministrative Rovigo M5S lista

Il voto in Provincia

Ma la campagna elettorale non infiammerà solo la città di Rovigo durante questa primavera. Infatti, sono ben 33 i Comuni del Polesine che andranno al voto il 26 maggio. Fra questi  anche alcuni importanti comuni del Delta del Po come Ariano nel Polesine e Loreo, la “città del pane”. Di rilievo anche la lotta per l’elezione del nuovo sindaco nei comuni di Lendinara (la più grande città al voto dopo il capoluogo), Castelnovo Bariano, Fiesso Umbertiano, Occhiobello.

La redazione seguirà per voi una campagna elettorale che, dopo le dimissioni dell’intero consiglio comunale, si preannuncia bollente.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close