Veneto

M5S addio a Noale e Scorzè

La notizia è tanto clamorosa da sapere di beffa. Il M5S non ci sarà alle elezioni di Noale e Scorzè. La voce girava già da un po’ ma adesso è certezza. Tra i 17 comuni veneti, spiccano le assenze dei due Comuni veneziani. La decisione arriva da Roma dove da tempo si discuteva se appoggiare o no le liste dei candidati. Stessa motivazione per entrambi: il no dal blog e mancanza di condizioni per ottenere un buon risultato. Insomma si ripresenta la stessa situazione dell’anno scorso a Martellago. Con tanti giri di parole per non tirare in ballo il partito ma facendo passare la scelta come decisione propria.

Tira brutta aria per M5S

M5S noale

Giacomo Pieretti, che un mese fa aveva comunicato la candidatura a sindaco di Noale, resterà a guardare, mentre a Scorzè non si erano fatti nomi. Ma ci sono alcune differenze. A Noale sembra siano pesate le esperienze passate di Pieretti, nel 2009 con candidati di Progetto nordest (Pne) e cinque anni dopo in rappresentanza della civica Nero su Bianco e Fratelli d’Italia. Qualcuno mormora di difetti nella presentazione dei documenti ma Pieretti, comunque, si dice tranquillo e spiega perché si è deciso di fare un passo indietro: «Nella piafforma Rousseasu ci entro io e non altri e la decisione è stata presa dal gruppo martedì sera, in modo unanime. A nostro avviso, ci sono troppi agglomerati di liste in gioco per il posto di consigliere o assessore e non per fare il bene della collettività. A volte, per comprendere davvero il problema, bisogna cambiare il punto d’osservazione; per questo motivo, abbiamo deciso di guardare la totalità dall’esterno».

Scorzè

M5S noale

Anche a Scorzè ormai il ko è ufficiale. Flavio Berton e Antonio Petenà con un comunicato spiegano la rinuncia: «Avremmo potuto presentarci “in ogni caso e a prescindere” come molte forze politiche faranno, ma è doveroso, dopo l’esperienza acquisita, aspettare e dedicarci alla costruzione di un gruppo nuovo, continuando tuttavia a rappresentare il M5S in ambito associativo e vigilando sull’attività della futura amministrazione, svolgendo un ruolo di cittadinanza attiva. Altri non esitano a raffazzonare riempilista con ogni diversa finalità dall’obiettivo di amministrare il Comune di Scorzè, incidendo sui prossimi cinque anni ma noi ci consideriamo diversi».

Intanto sul web impazza un video ironico che avvicina Pieretti al famoso Uomo Tigre, come un solitario combattente ma privo di bandiera.

A.M.U.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close