Padovano

Anti inquinamento nel padovano

Da ottobre i comuni padovani avranno le stesse misure anti inquinamento per la riduzione dello smog.

Dal primo ottobre verranno situati in quasi tutta la provincia di padova dei semafori capaci di monitorare la qualità dell’aria, e in base al responso indicare quali automobili possono circolare e quali misure adottare.

Il piano è stato discusso e approvato all’unanimità dai comuni di Mestrino, Noventa Padovana, Padova, Ponte San Nicolò, Rubano, Saonara, Selvazzano, Vigodarzere, Vigonza e Villafranca Padovana presso il tavolo tecnico zonale in Provincia.

L’intento è quello di ridurre l’inquinamento in maniera uniforme  nella maggior parte del territorio veneto, con l’adozione di norme antiinquinamento uguali per tutte le città.

I semafori

Quando il semaforo sarà VERDE significherà un livello d’attenzione e ci sarà il divieto di sosta con motore acceso per autobus in stazionamento ai capolinea, veicoli di categoria N durante le fasi di carico/scarico merci, autoveicoli in attesa ai passaggi a livello, autoveicoli in coda lunga ai semafori.

Quando il semaforo sarà ARANCIO significherà un primo livello d’allerta e ci sarà il divieto per qualsiasi tipologia di combustioni all’aperto, divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso, divieto di spandimento dei liquami zootecnici.

Infine quando il semaforo sarà ROSSO significherà un secondo livello d’attenzione che comporterà il divieto di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa inferiore alla classe 4 stelle, divieto assoluto di combustioni all’aperto, obbligo di utilizzare Pellet certificato, nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW ecc…

Salviamo il pianeta con l’anti inquinamento

E’ ora di renderci conto che l’ambiente in cui viviamo va preservato e che se ognuno di noi fa dei piccoli gesti e ha dei piccoli accorgimenti per ridurre l’inquinamento atmosferico, il pianeta ce ne sarà grato…

Per cui spegnete sempre le luci, spostiamoci a piedi o in bicicletta quando ci è possibile, facciamo la raccolta differenziata, non sprechiamo l’acqua…

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close