Veneto

Per Capodanno tutto esaurito

CORTINA. Piste affollate, parcheggi pieni, stanze occupate, negozi, locali e boutique presi d’assalto. Il Natale a Cortina ha visto centinaia di turisti e per l’ultimo dell’anno si prospetta il tutto esaurito. La stagione a Cortina è partita con il piede giusto e ieri il lungo serpentone di auto che lungo la Statale di Alemagna saliva verso la Conca ampezzana faceva capire che il tutto esaurito per la fine dell’anno è alle porte. Non mancano i personaggi famosi dello spettacolo e della cultura.

Ha trascorso il Natale a Cortina, anche quest’anno, Rosario Fiorello lo show men siciliano che con la moglie Susanna Biondo e la figlia Agnese si sta concedendo le sue consuete sciate. Enrico Vanzina ha riempito il cinema Eden ricordando, con Francesco Chiamulera, il fratello Carlo e il successo di “Vacane di Natale” film uscito nel 1983 che ancora oggi diverte e allo stesso tempo fa riflettere.

 

A Cortina per Natale anche Gianluca Vacchi, dj e imprenditore bolognese che su Instagram ha oltre 11 milioni di follower con i quali condivide le sue giornate attorniato da volti noti della tv e della moda. Cortina resta una delle mete preferite dagli amanti della montagna, un luogo splendido dove poter praticare sport invernali e di sera trascorrere piacevoli momenti passeggiando tra i negozi e divertendosi nei locali sempre affollati. Il Natale ha visto molti riunirsi in casa, ma tanti hanno invece preferito l’ottima cucina delle decine di ristoranti e rifugi.

Tutti hanno un po’ esagerato e ieri mattina, hanno deciso di smaltire dedicandosi a sci o passeggiate. Nonostante manchi la neve naturale le piste sono perfette grazie al grande lavoro degli impiantisti.Soddisfatti anche gli albergatori: in questi giorni stanno lavorando bene e per l’ultimo dell’anno ci sarà il tutto esaurito.

«Quest’anno le prenotazioni sono state buone», ammette Roberta Alverà, presidente Albergatori Cortina, «Natale cadeva di martedì, quindi sono stati molti coloro che hanno anticipato le ferie al fine settimana precedente e sono arrivati già sabato 22. Da Santo Stefano, come di consueto c’è il pienone. Le previsioni sono buone sino all’Epifania».

 

E.P.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close