Veneto

Piromane a Porto Viro, la pineta a fuoco

L’appello dei vigili urbani ai cittadini: «aiutateci a sorvegliare il territorio»

Porto Viro. Poco tempo fa vi avevamo raccontato che, a causa dell’inverno siccitoso e dei cambiamenti climatici, in Polesine l’allerta incendi è molto alta. E infatti il problema si è manifestato con gravità recentemente anche sul Delta del Po. Qualche giorno fa un grave incendio, probabilmente doloso, ha devastato una grande estensione della pineta di via Cao Marina, a nord del Comune di Porto Viro.

Piromane Porto Viro pineta

L’incendio

I Vigili del Fuoco hanno impiegato diverse ore a domare e spegnere le fiamme. Alberi, arbusti e macchia mediterranea sono andati in cenere a causa del rogo per un’estensione di oltre mille metri.

I Vigili del Fuoco del Comando di Adria sono arrivati sul posto immediatamente grazie alla pronta segnalazione di un passante che aveva visto del fumo sospetto alzarsi dal fitto del bosco.

L’appello delle Forze dell’Ordine

Importante anche l’intervento degli Agenti del Comando di Polizia locale.

«Il lavoro dei pompieri è stato intenso e grazie a loro il fuoco è stato delimitato», rassicura Mauro Mantovan, comandante della Polizia Locale. «Senza il loro intervento assai tempestivo sarebbe andato in fiamme il patrimonio della nostra macchia mediterranea. Sarebbero serviti decenni prima di riuscire a ricreare l’ambiente della zona».

In seguito Mantovan si rivolge ai cittadini di Porto Viro. «Il mio appello va ai cittadini. Anche la popolazione si deve far carico della vigilanza della pineta e deve diventare parte attiva di un sistema di sorveglianza che coinvolga tutti. Perché l’ambiente è un patrimonio di tutti».

Piromane Porto Viro pineta

Il nuovo servizio di allarme

E proprio per venire incontro a questa fondamentale necessità i volontari della Protezione Civile hanno attivato un innovativo servizio di allarme per incrementare i controlli e impedire che il piromane rientri in azione.

Al momento gli inquirenti sono ancora al lavoro per identificare le responsabilità. Un altro incendio aveva già colpito la limitrofa pineta di Fornaci durante la scorsa settimana, anche in quell’occasione nel tardo pomeriggio.

Piromane Porto Viro pineta

Il problema della siccità

«Sono quattro mesi che non piove», continua Mantovan. «C’è molta siccità, condizione ideale per far scoccare la scintilla. Se ci fosse stato forte vento la pineta sarebbe stata devastata dal fuoco». Il fatto è ancora più grave se si considera che in questi primi giorni di primavera sono molti i turisti che frequentano la pineta per andare alla scoperta di questa particolare area ambientale.

Anche il sindaco di Porto Viro Maura Veronese segue da vicino le indagini: dopo due episodi così ravvicinati, l’allarme è altissimo.

Tag
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close
Close